Hyundai Kona Electric potrebbe non essere disponibile in tutto il paese per qualche tempo, ma alcune nazioni la stanno già ricevendo, e questa è la settimana della prima consegna di Kona Electric negli Stati Uniti.

Hyundai questa settimana ha annunciato di aver consegnato il primo EV Kona Electric negli Stati Uniti al Dr. Donald Small. Dr. Small non è solo un oncologo pediatrico, è il direttore della Divisione di oncologia pediatrica del Johns Hopkins Kimmel Cancer Center. Small è anche un appassionato di EV e, secondo il comunicato stampa di Hyundai, ha aiutato a installare i primi caricabatterie per EV presso il Johns Hopkins Hospital. Come se non bastasse, ha anche 64 pannelli solari collegati alla sua casa.

Hyundai e Johns Hopkins non sono esattamente estranei. Il programma Hope on Wheels di Hyundai finanzia la ricerca sul cancro pediatrico e ha ricevuto dal Centro per i Cancri di Kimmel circa $ 2 milioni in sovvenzioni a seguito di tale programma.

 

Nemmeno troppo costosa

La Hyundai Kona Electric inoltre risulta accessessibile un po a tutti, e non solo ai primari di oncologia. Con un prezzo iniziale di $ 36.450 prima degli incentivi e un massimo di circa $ 45.000, Kona Electric offre agli acquirenti  415 km di serbatoio senza sforare con il budget. È anche sorprendentemente ben equipaggiata nel kit base, che comprende “extra” standard come sedili riscaldati, un touchscreen da 7 pollici e quasi tutti i sistemi di sicurezza offerti da Hyundai.

Potrebbe volerci del tempo prima di vederne uno sulla strada, però. Hyundai porterà la Kona Electric agli stati con mandati di veicoli a emissioni zero prima, come la California e l’Oregon. Con il passare del tempo e se la fornitura lo consente, Hyundai estenderà la Kona Electric ad altri stati. Anche la società sorella di Hyundai, Kia, sta cercando di entrare a far parte di questo nuovo mercato con la ZEV dal 2014, ma non ha mai tentato di raggiungere vendite a livello nazionale.