Xiaomi-Redmi-Note-7-goes-on-sale-with-the-starting-price-of-999-CNY-C03

Finalmente si ha una data: in India il fantastico Redmi Note 7 uscirà il 28 febbraio di quest’anno e ad ufficializzarlo il vice presidente globale di Xiaomi, Manu Kumar Jain, con un tweet. In particola, Jain ha affermato:

Apparato fotografico da urlo e non solo: il prezzo attira molti clienti verso casa Xiaomi

Il nuovo terminale della serie Redmi sarà connotato da specifiche molto interessanti che prevedono, senza ombra di dubbio, un apparato fotografico che possono vantare pochi terminali: ben 48 megapixel per la fotocamera anteriore. Nello specifico, il nuovo Redmi Note 7 moneterà un chipset Snapdragon 660, una RAM da 3 o 6 GB a seconda del modello, 32 o 64 GB di memoria interna ed una batteria da ben 4000 mAh. Alcune indiscrezioni, inoltre, vorrebbero che la fotocamera frontale vantasse ben 13 megapixel e che quella posteriore fosse affiancata da un sensore per la profondità da 5 MP.

Leggi anche:  Xiaomi cerca beta tester per la MIUI su Poco F1, Mi 6 e Redmi 6/6A

Uscito da ormai un mese in Cina, il Redmi Note 7 è un telefono di fascia medio bassa che ha un prezzo di listino fissato ai 150 dollari. Grazie a questa sua caratteristica e al buon apparato fotografico, il terminale Xiaomi ha già registrato un milione di unità vendute nel suo paese d’origine e sicuramente farà altrettanto in India durante al fine del mese.

A quanto pare, per contrastare l’imminente uscita di Samsung Galaxy S10 Pro, Xiaomi lavorerà anche ad una versione Pro del suo Redmi Note 7 che questa volta vanterà un sensore Sony da 48 MP e ovviamente un processore più potente e performante. Questo, è scontato dire, rimangono ancora speculazioni, ma la mossa potrebbe essere quasi del tutto scontata.