samsung-galaxy-note-android

Verso metà dicembre era comparsa online una lunga lista di dispositivi Samsung, smartphone e tablet, a cui era destinato l’aggiornamento per Android 9 Pie nei primi mesi del nuovo anno. Il primo sulla lista era il Galaxy Note 9, l’ultimo phablet rilasciato dal produttore sudcoreano, più precisamente ad agosto 2018. Apparentemente la data del rilascio era il 15 gennaio, ma qualcosa sembra essere cambiato nei piani della compagnia visto che un rilascio è già iniziato.

Il rilascio è circoscritto ad un solo paese e si tratta della Germania. Questo aspetto potrebbe far comodo ai possessori nostrani di questo smartphone visto che il phablet versione tedesca è la stessa di quella italiana. Il feedback che arriverà sarà utile per evitare problemi causali dovuti a qualche bug scappati dallo sviluppo, cose che possono sempre capitare, anche ai migliori.

Leggi anche:  Android: Google offre Gratis 6 app a pagamento sul Play Store

 

Samsung Galaxy Note 9 e Android 9 Pie

L’aggiornamento sta venendo rilasciato con il codice N960FXXU2CRLT ed è costituito da due parti, la patch dedicata proprio al sistema operativo e quella di sicurezza di gennaio. La parte fondamentale del cambiamento però si basa sul passaggio della nuova interfaccia personalizzata di Samsung ovvero OneUI. Quest’ultima porta con se un aggiornamento grafico, appunto, ma anche diverse nuove funzionalità sullo smartphone.

Considerando che Samsung non è mai stata il produttore più rapido nel rilascio degli aggiornamenti Android quindi un anticipo dei tempi è sempre ben accetto, anche se non riguarda tutti i possessori di questi dispositivi. A seguire in ogni caso ci sarà il rilascio per i Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus.