IPTV, Le Iene confermano: chi la usa potrebbe ricevere una multa da 2000 euro o superiore

Da quando hanno lanciato la banda larga, il mondo internet ha letteralmente invaso tutto il mondo. Ad oggi però questa grandissima risorsa è diventata anche un male, e la dimostrazione di tale concetto è l’IPTV.

Questa soluzione che permette a tutti di godersi per pochi euro la Pay TV in tutte le sue forme, è illegale al 100%. Infatti i flussi video delle aziende come Sky, DAZN o magari Premium e Netflix, vengono rubati ogni giorno e ritrasmessi per gli utenti che sottoscrivono un abbonamento pirata. In questo modo tutti pagano pochissimo ed hanno tutto, anche film e contenuti On Demand.

 

IPTV: tantissimi vantaggi per gli utenti ma ci sono anche multe fino ad un massimo di 25 mila euro

Il mondo, e l’Italia in particolare modo, hanno scoperto l’IPTV da qualche anno e questo non ha fatto altro che aumentare il numero di trasgressori della legge. In molti, anche quelli che mai andrebbero oltre i canoni previsti infrangendo le regole, hanno scelto di provarci. 

Leggi anche:  IPTV, ci sono 3 gravi rischi per chi guarda Sky illegalmente

La ragione sta tutta nel prezzo: solo 10 euro al mese per avere tutto ciò che riguarda la Pay TV, indifferentemente dal tipo e dal nome della piattaforma. Infatti con questo costo potrete avere tutto di tutto, senza nessun tipo di limitazione, risparmiando peraltro moltissimi soldi.

C’è però un pericolo: quello di beccarvi una bella multa salata. La sanzione, secondo gli articoli preposti dalla legge, varia dai 2.000 fino ai 25.000 euro, e per questo potreste trovarvi in un mare di guai.