truffa email Whatsapp soldiUn nuovo genere di truffa online spopola sul web, dove parenti ed amici in difficoltà chiedono un bonifico attraverso le email e le chat Whatsapp. Dietro la richiesta di aiuto dei nostri cari c’è ancora una volta lo zampino degli hacker, disposti a tutto pur di entrare in possesso dei nostri dati e dei nostri conti bancari.

 

Truffa via email e Whatsapp

In questi giorni si intensificano i tentativi di frode online e dopo l’ultima trovata dei cyber criminali per la clamorosa multa su Whatsapp Messenger arriva un nuovo focolaio di attacco che sfrutta il phishing e l’ingenuità del pubblico per spillare soldi a tradimento.

Email e messaggi di aiuto destano un certo sospetto in coloro che vengono chiamati ad effettuare un bonifico a favore dei propri cari. Si fingono parenti al preciso scopo di estorcere denaro con l’inganno. Messaggi di questo tipo sono sempre più frequenti:

Buongiorno. Come stai? Ho un problema urgente da spiegarti. Contattami per e-mail discretamente perché sono irraggiungibile sul mio telefono in attesa di dirti una cosa importante. Posso contare su di te?“.

Leggi anche:  INPS: sito falso miete 500mila vittime, promette Reddito di Cittadinanza

Dovremmo allarmarmi ma per rendere più credibile la richiesta si allega addirittura il vero nome del richiedente. Cosa che potrebbe spingerci davvero a sottostare alla richiesta indicata.

Chi risponde al messaggio ne riceve subito degli altri con richieste di bonifici il cui ammontare si aggira intorno agli 800 euro. I versamenti devono essere effettuati sfruttando i canali digitali di pagamento del circuito Western Union. La Polizia Postale mette in guardia dal tranello e consiglia di non dare adito a queste comunicazioni.

Al momento sono in corso le indagini volte ad individuare i responsabili del misfatto che operano in Italia. Vale il solito consiglio: cestinate il messaggio e non prendetelo in considerazione. In caso riceveste tale comunicazione provvedete a fornire riscontro all’autorità competente.