messaggio multa WhatsappWhatsapp Messenger è bersagliato dagli hacker e da tutti quei malintenzionati che puntano sulla popolarità della piattaforma per i loro insani propositi. L’ultima trovata dei cyber criminali consiste nel fatto di generare il panico a causa di una multa da 300 euro che si diffonde tramite messaggio privato al nostro account.

 

Whatsapp: devi pagare una multa salata (o forse no)

Alcuni messaggi anonimi rilasciati su Whatsapp hanno il solo scopo di infastidirci ed inorridirci ma altri suonano come un vero e proprio campanello d’allarme. L’ultimo episodio risale a pochi giorni fa, quando gli utenti hanno cominciato a ricevere comunicazione di una multa da pagare.

Nel corso delle ore si è individuato un chiaro tentativo di truffa facente capo ad una bufala Whatsapp di proporzioni epiche. Si richiede il pagamento di un’ammenda pari a 300 euro per inadempienza contrattuale con i termini del servizio.

La nuova catena di Sant’Antonio fa il giro del web e di tutti gli iscritti al noto servizio di messaggistica. La si può anche non pagare, a patto che vengano immediatamente versati 5 euro sul conto indicato in calce al messaggio cui si accede tramite apposito link alla pagina.

Leggi anche:  Whatsapp: 10 azioni che fanno chiudere il tuo account per sempre

Utenti inesperti ed altamente suscettibili agli allarmismi potrebbero scegliere di dare adito a questa nuova truffa senza sapere che in realtà si tratta proprio di un raggiro concepito da qualche gruppo di hacker in erba. Non è da considerarsi una minaccia. Non dobbiamo pagare nulla e possiamo continuare ad usare l’applicazione proprio come abbiamo fatto normalmente fino a questo momento.

Facci sapere se in queste ore hai ricevuto anche tu questo messaggio e comunica ai tuoi contatti che si tratta di una fake news priva di fondamento.