WhatsApp: il nuovo aggiornamento porta la Modalità Vacanza, scopriamo insieme cos'è

Torna il pericolo degli hacker su WhatsApp. Ancora una volta i malintenzionati della rete cercano di intrufolarsi nei nostri profili di chat. Ancora una volta le minacce hanno origine in Spagna.

Riportiamo una serie di segnalazioni che hanno avuto molto risalto nelle ultime ore sulla stampa iberica. Stando alle informazioni ed alle denunce raccolte dalle autorità locali, molti account sono stati hackerati da una serie di SMS sospetti.

WhatsApp, ritornano gli SMS che hackerano il profilo

Il metodo con cui i cybercriminali hanno agito è speculare a quello del recente passato. Gli utenti WhatsApp ricevono un messaggio da uno dei contati di rubrica con la richiesta di un codice per l’ingresso in chat. In caso di richiesta accettata, gli hacker entrano in possesso di un account.

Leggi anche:  WhatsApp, i gruppi inutili non disturberanno più con questa nuova funzione

Il sistema è collaudato e di sicuro successo per i malintenzionati. Ad inviare l’SMS killer non è infatti un contatto della rubrica, ma la linea di un altro utente a cui sono stati sottratti i dati. Si viene, infatti, a creare una sorta di catena attraverso cui è possibile inviare comunicazioni ad altri numeri senza il proprio consenso.

Le autorità di polizia spagnole che stanno indagando sulla vicenda hanno invitato tutti gli utenti a fare molta attenzione alle comunicazioni tramite WhatsApp. Anche se non vi è un pericolo imminente in Italia, invitiamo sempre tutti a pensare sempre due volte quando si ricevono comunicazioni sospette da parte di amici o conoscenti.