fortnite

Buone notizie per i videogiocatori su mobile. Fortnite, l’attuale re dei giochi in stile Battle Royal, è finalmente disponibile per tutti gli utenti Android. Il titolo è approdato sul sistema del robottino verde nelle scorse settimane. Da allora è rimasto in beta a cui era possibile accedere solo su invito.

Per fortuna questo limite è stato rimosso e tutti potranno giocare al titolo lanciato da Epic Games. Al momento sembrano essere supportati tantissimi device tra cui ovviamente i più recenti flagship. Nella lista non mancano i Samsung, i Google Pixel e tanti smartphone Huawei e Honor.

L’elenco dei device supportati è molto lungo e, in casi di dubbi sull’effettiva compatibilità, è possibile consultare le FAQ pubblicate sul sito di Epic Games. Nel caso in cui il proprio smartphone non fosse presente, la software house non bloccherà assolutamente l’installazione del gioco. L’unico problema a cui si potrà andare incontro è il calo di performance in game con relativa difficoltà di effettuare uccisioni in tranquillità.

Leggi anche:  Tre modelli di Samsung Galaxy S10 sono stati appena certificati in Cina

I requisiti minimi raccomandati sono una memoria RAM da almeno 3GB e una GPU almeno pari o superiore alle seguenti: Adreno 530, Mali-G71 MP20 e Mali-G72 MP12. Il sistema operativo deve essere almeno Android 8.0 a 64 bit. Per poter installare il gioco sarà necessario scaricare l’installer dal sito ufficiale. Infatti il titolo non è ancora disponibile sul Play Store e non si sa quando e se verrà mai integrato. Ricordiamo che Fortnite è un gioco fornito in maniera gratuita che presenta acquisti in-app solo per fini estetici che non influiscono sul gameplay.