LG a lavoro su uno smartphone pieghevole

LG ha dichiarato ai colleghi di AndroidHeadlines che sta lavorando su uno smartphone pieghevole, e lo fa già da alcuni anni. Ma LG ha sottolineato anche che non intende essere il primo OEM a commercializzare un dispositivo pieghevole, piuttosto vuole creare qualcosa di cui gli utenti hanno effettivamente bisogno.

Qualcosa che i clienti vorranno per davvero una volta che il prodotto arriverà sul mercato. Questo significa che LG non rilascerà uno smartphone pieghevole nel breve periodo solo perché ci sta lavorando da tempo. LG non ha rivelato alcun dettaglio ma sappiamo solo che ci sta lavorando e che si prenderà tutto il tempo per renderlo il migliore.

 

LG è al lavoro su uno smartphone pieghevole ma aspetta la mossa della concorrenza

Il produttore coreano non è estraneo ai dispositivi pieghevoli o flessibili se si pensa al G Flex, lo smartphone con display P-OLED leggermente flessibile presentato nell’ottobre 2013. Un modello sul quale gli ingegneri potrebbero essersi ispirati per questa nuova generazione che chiaramente sarà realmente flessibile o pieghevole.

Inoltre, esistono numerosi brevetti di LG che riguardano gli smartphone pieghevoli, incluso uno con display arrotolabile. Quindi è abbastanza chiaro che LG non vuole perdere il treno per l’innovazione che potrebbe fare spazio in un mercato ormai troppo saturo. Ma allo stesso tempo non ha fretta di arrivare prima, giusto in tempo per studiare la concorrenza.

Leggi anche:  Galaxy S8 disponibile su Amazon ad un ottimo prezzo: solo 419.99 euro

Per chi è ignaro Samsung dovrebbe lanciare il suo Galaxy F, il primo smartphone pieghevole in assoluto, il prossimo gennaio dopo una piccola anteprima che si terrà a San Francisco il prossimo mese. Allo stesso modo Huawei ha confermato che il suo dispositivo pieghevole arriverà a metà 2019 e sarà anche il primo con modem 5G.

LG sta cercando di mettere fuori qualcosa che sarà interessante e utile per tutti, invece di un semplice espediente. E per questo sta raccogliendo i feedback da clienti e appassionati di tutto il mondo. Una ricerca secondo la quale i clienti sono ancora incerti sull’idea e molti non sanno se un telefono pieghevole valga davvero il suo prezzo.