email fakeSembra proprio che alcuni utenti abbiano nuovamente ricevuto l’email fake che maschera un tentativo di frode. E’ l’ennesimo caso di phishing che si rivolge ai titolari di carte PostePay tentando di sottrarre denaro tramite le credenziali dei clienti. Poste Italiane ha fornito, al fine di ostacolare i cyber-criminali e proteggere i suoi clienti, dei consigli molto utili. Email ed SMS phishing possono essere contrastati così da tutelare i risparmi di ogni utente che deve necessariamente prestare attenzione. 

PostePay: si diffonde nuovamente un tentativo di frode che arriva tramite email!

A segnalare la diffusione della già nota email phishing è investireoggi.it; a quanto pare il tentativo di frode sta circolando tra gli utenti.

L’email è stata più volte ricevuta dagli utenti, anche nei mesi precedenti, e contiene una comunicazione fittizia che tenta di trarre in inganno i titolari delle carte. Il messaggio, infatti, riguarda dei problemi relativi ai servizi di pagamento online e richiede di rinnovare le proprie credenziali al fine di rimediare ed evitare un’improvvisa sospensione del conto.

Leggi anche:  Postepay, ci sono tante altre novità per gli utenti dopo il cambio degli IBAN

Come sempre, all’interno del messaggio è presente un link che consentirebbe di accedere rapidamente al sito ufficiale di Poste Italiane ma, in realtà, la pagina, alla quale il cliente è spedito cliccando sul link, è un clone. Un sito che consentirà ai criminali di ottenere i dati inseriti e poter successivamente accedere al conto della vittima.

E’ opportuno ricordare che Poste Italiane non utilizza email, SMS o Social per comunicare ai suoi clienti informazioni del genere. L’azienda, inoltre, non richiede mai il rinnovo dei dati attraverso email come quella appena descritta.