Samsung Galaxy Watch

Galaxy Watch, il prossimo smartwatch di Samsung, è più vicino che mai. A rivelarlo è un nuovo rapporto proveniente direttamente dalla Corea del Sud aggiungendo quando verrà presentato ma soprattutto quando verrà messo in vendita. Galaxy Watch dovrebbe essere presentato il 9 agosto a New York, allo stesso evento di Galaxy Note 9.

E proprio come per Galaxy Note 9, le vendite del nuovo indossabile partirebbero dal 24 agosto. Una scelta di marketing più che azzeccata se consideriamo l’hype che si è creato intorno al nuovo phablet. Galaxy Note 9, infatti, aiuterà in modo del tutto automatico e naturale la diffusione dello smarwatch.

 

Galaxy Watch, tutto quello che sappiamo sul nuovo indossabile Samsung

Contrariamente a quanto si dice, Galaxy Watch non avrà come sistema operativo WearOS di Google ma Tizen. Nonostante questo offrirà tantissime funzionalità, comprese opzioni specifiche per monitorare la salute e la propria attività sportiva. Non abbiamo altre informazioni su Galaxy Watch ma lo stesso rapporto suggerisce un’altra curiosità.

Samsung dovrebbe presentare il 9 agosto non una ma ben due versioni di questo indossabile. L’unica differenza tra queste due versioni dovrebbe essere la dimensione della scocca. Se proprio vogliamo provare ad immaginare le caratteristiche, possiamo aspettarci uno schermo AMOLED circolare touchscreen.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9 potrebbe essere il primo smartphone Android ad avere Fortnite

Un pannello sotto il quale non mancherà un processore Quad Core supportato da almeno 512 MB di RAM e da almeno 4 GB di memoria interna. La dotazione dei sensori sarà una delle più complete così come la connettività che dovrebbe comprendere chip Bluetooth, NFC e GPS.

L’ideale sarebbe avere anche una versione con connettività cellulare in modo da poter inserire la propria SIM e lasciare lo smartphone a casa ad esempio quando si sceglie di praticare sport. Galaxy Watch in ogni caso sarà compatibile con smartphone Android ma anche con iPhone e consentirà di visualizzare le notifiche perse e di rispondere ai messaggi.

Nessuna informazione, invece, sui possibili prezzi di vendita di queste versioni.