Amazon in Italia va alla grande

La piattaforma di e-commerce Amazon è la più importante e cliccata in tutto il mondo nonostante alcune aziende stiano collaborando per cercare di fermare la sua espansione. Anche in Italia, i magazzini dell’azienda non mancano e ogni anno danno lavoro a migliaia di persone.

In questi giorni tutti gli utenti stanno aspettando il tanto atteso Prime Day, giorno dell’anno in cui la piattaforma propone tantissime offerte e sconti proprio ai clienti che sono abbonati al servizio. Oggi però vogliamo parlare dell’importanza dell’azienda, in Italia.

 

Amazon anche in Italia va alla grande

Le ultime notizie hanno riportato che Amazon entro la fine dell’anno, creerà altri 1700 posti di lavoro in Italia, superando i 5.200 dipendenti in tutto il Paese. Molti di questi posti, sono disponibili a contratto a tempo indeterminato, nei centri di distribuzione che sono stati aperti nello scorso autunno. Più precisamente a Passo Corese, Vercelli e Castel San Giovanni. Altri posti saranno disponibili nel customer service di Cagliari, nel centro sviluppo di Torino e nella nuova sede nel milanese.

Leggi anche:  Amazon distrugge Euronics: avvistate 10 nuove offerte per questo Natale

Il Country Manager Amazon Italia e Spagna, Mariangela Marseglia ha dichiarato: “I 1.700 nuovi dipendenti rafforzeranno i nostri team italiani per assicurare consegne più veloci“. A Torino le selezioni per l’assunzione di ricercatori del riconoscimento vocale e della comprensione del linguaggio naturale, sono già in corso. Anche i tre nuovi centri che hanno aperto da pochi mesi, avranno bisogno di nuovi dipendenti.

L’azienda, oltre a voler assumere specialisti, ingegneri e operatori che prelevano, ha anche intenzione di assumere persone per ruoli molto qualificati. Per esempio per il Tech Center di Vercelli, la piattaforma vuole concentrarsi sull’implementazione di processi tecnologici dei centri di distribuzione e per farlo, avrà bisogno di utenti estremamente qualificati.