Sony Xperia XZ3
Sony, non c’è dubbio, continuerà a lanciare smartphone ed il prossimo potrebbe essere molto più vicino di quanto pensiamo. Anche se la società giapponese ha già un suo top di gamma recente, entro il 2018 potrebbero arrivare altri due. Uno di questi sarà Sony Xperia XZ3, un vero e proprio flagship killer con sistema operativo Android.

Lo smartphone è in fase di sviluppo da tempo ormai e potrebbe diventare ufficiale già ad agosto, approfittando dell’IFA 2018 di Berlino che inizierà proprio alla fine del mese di agosto per dare spazio alle ultime innovazioni tecnologiche. Per ora non abbiamo molte informazioni su questo smartphone, ma le indiscrezioni rivelano che sarà interessante.

 

Sony Xperia XZ3, ecco come potrebbe essere: avrà quattro fotocamere

Una foto emersa online e raffigurante quattro moduli fotografici, raggruppati a due a due, rivelerebbe la presenza di ben quattro fotocamere su Sony Xperia XZ3. Lo smartphone dovrebbe presentarsi con una doppia fotocamera posteriore da 19 + 12 MegaPixel e una doppia fotocamera frontale dalla risoluzione sconosciuta.

Leggi anche:  Sony Xperia XZ e Xperia XZs ricevono l'aggiornamento con le patch di ottobre

Un mix gestito dallo Snapdragon 845 di Qualcomm con processore Octa Core, GPU Adreno 630, 6 GB di RAM e almeno 64 GB di memoria interna. In realtà noi ci auguriamo che la memoria interna possa essere da 128 GB ma in ogni caso non mancherà la possibilità di espanderla tramite le MicroSD.

Il resto della scheda tecnica comprenderebbe uno schermo da 5.9 pollici di diagonale2880 x 1440 pixel di risoluzione. Uno schermo generoso con cornici ridotte su tutti e quattro i lati. Scontata la presenza di un modem di ultima generazione, di un lettore di impronte digitali e di una batteria da almeno 3240 mAh con ricarica rapida.

Interessante la versione del sistema operativo che potrebbe essere Android 9.0 P. Una vera novità che permetterebbe a Sony di battere sul tempo tutti i suoi competitor, Galaxy Note 9 su tutti, ma anche Google e i suoi Pixel 3 che non arriveranno prima di ottobre.