WhatsApp: migliaia di account chiusi improvvisamente, il motivo è assurdo

Su WhatsApp vengono condotte sempre più indagini sociali. Sulla chat, infatti è possibile scorgere uno spaccato della nostra vita. Se chiedessimo a un campione d’individui uno dei desideri nascosti riguardanti la piattaforma, siamo sicuri che molte persone ci risponderebbero in questo modo: “vogliamo spiare i nostri amici”.

Entrare in contatto con le conversazioni dei propri amici, dei propri conoscenti ed anche – perché no – del proprio partner rappresenta un vero sogno morboso.

 

Con un semplice iPhone si può spiare WhatsApp

WhatsApp ha cercato di tutelare i suoi utenti con l’introduzione della crittografia end-to-end. Tale sistema indubbiamente ha prodotto buoni risultati anche se, a dire il vero, gli sforzi degli sviluppatori potrebbero essere ben poco utili a causa di un fastidioso bug. Il malfunzionamento sta colpendo un grande vasta molte di iPhone in circolazione.

I device Apple, grazie al sistema operativo iOS, sono vulnerabili e consentono ad amici e conoscenti di spiare le nostre chat

Tutto ciò avviene grazie ad un difetto software. Qualora in possesso di un iPhone sarà necessario chiedere a Siri questo ordine: “Leggimi i messaggi in arrivo su WhatsApp”.

L’intelligenza virtuale non ci chiederà alcuno sblocco del device e nemmeno una password. Passerà quindi in rassegna le dettature vocali dei messaggi senza alcun ostacolo. Questo problema, ancora irrisolto, è una bella gatta da pelare per i possessori di un melafonino.