WhatsApp: le truffe tornano con le catene di Sant'Antonio, pronta la soluzione definitiva

Fin dagli albori, WhatsApp mirava a raggiungere un successo che ad oggi sembra essere più che realtà. L’azienda creatrice della nota applicazione è infatti riuscita ad ottenere un seguito mai visto per nessuna piattaforma.

Se volessimo contare solo la piattaforma Android, l’applicazione ha raggiunto è superato il miliardo di download totali, con lo stesso numero di utenti attivi quasi ogni mese. Nonostante i tanti aspetti positivi, WhatsApp nasconde anche qualche pecca sotto il piano della sicurezza. Molti utenti infatti spesso andrebbero a lamentarsi proprio di truffe e bufale varie che arrivano direttamente in chat.

WhatsApp, è finalmente pronto il metodo per eliminare le catene di Sant’Antonio dannose

Nonostante l’applicazione nasconda tante funzioni davvero interessanti, gli utenti ultimamente hanno ravvisato alcuni problemi. Ovviamente ci riferiamo alle truffe e agli imbrogli vari che arrivano nella chat degli utenti improvvisamente.

Ciò che porta direttamente tutto ciò all’interno delle conversazioni di ogni persona iscritta a WhatsApp è rappresentato dalle catene di Sant’Antonio. Questo è infatti il metodo di trasmissione più rapido in assoluto, e anche i malintenzionati andrebbero a sfruttarlo.

Sembra però che ai piani alti dell’azienda abbiano trovato finalmente una soluzione che sarà diffusa nei prossimi giorni. Si tratta infatti di un algoritmo particolare che sarà in grado di identificare ogni truffa o imbroglio all’interno delle catene. L’algoritmo andrà a controllare ogni messaggio inviato dopo un copia-incolla. Così facendo ne stabilirà l’attendibilità. Sarà questo dunque il modo giusto per non permettere agli utenti inconsapevolmente di diffondere tutto ciò che c’è di maligno su WhatsApp.