OnePlus 6 in bianco e in nero
Pete Lau, il co-fondatore di OnePlus, ha appena mostrato per sbaglio due colorazioni del prossimo OnePlus 6. Come potete vedere nell’immagine qui sopra, noterete due OnePlus 6: uno nella giovanile colorazione bianca ed uno nell’elegante colorazione nera. La prima sembra avere una scocca in ceramica mentre la seconda un corpo in vetro.

LEGGI ANCHE: OnePlus, ecco la bellissima edizione dedicata agli Avengers

Anche se non possiamo assicurarvi che i materiali della scocca cambieranno in base alle colorazioni, è certo che gli smartphone in questi scatti sono due OnePlus 6. Entrambi hanno una doppia fotocamera posteriore con i sensori disposti in verticale, un piccolo lettore di impronte digitali ed il logo OnePlus.

Queste immagini sono state pubblicate sull’account Twitter di Amitabh Bachchan, il signore accanto Pete Lau ed ambasciatore del marchio OnePlus per l’India. Un tweet che è stato cancellato nel giro di poche ore perché condiviso sicuramente per sbaglio o semplicemente per aumentare l’hype tra gli utenti in vista della presentazione del 16 maggio a Londra.

Gli utenti indiani, invece, dovranno aspettare il 17 maggio ma saranno gli unici a poter acquistare anche una versione speciale OnePlus 6, il modello Avengers Limited Edition. OnePlus 6 sarà il primo smartphone dell’azienda ad offrire una classificazione IP per la resistenza all’acqua e alla polvere.

Leggi anche:  OnePlus 6T potrà vantare una interfaccia OxygenOS completamente nuova

OnePlus 6 in bianco e in nero

 

OnePlus 6, le possibili caratteristiche

Il nuovo top di gamma cinese potrà contare sullo Snapdragon 845 con processore Octa Core dall’elevata frequenza. Alla CPU si aggiunge una GPU Adreno di ultima generazione. A supporto di questo SoC ci saranno diversi quantitativi di memoria. La versione più potente di OnePlus 6 dovrebbe offrire 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

La versione base, invece, avrebbe 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna. Lo smartphone dovrebbe avere uno schermo AMOLED da 6.28 pollici di diagonale e 2280 x 1080 pixel di risoluzione sul quale rivedere gli scatti che si potranno realizzare con le due fotocamere posteriori o con la cam frontale da 16 MegaPixel.

Completerebbero la scheda tecnica una batteria da 3300 mAh con il supporto alla ricarica rapida e forse anche a quella wireless, un lettore di impronte digitali, un sistema di scansione del volto, un’ampia connettività e anche un sensore di frequenza cardiaca. Il tutto gestito da Android Oreo.