Apple adotta una linea dura sulle fughe di notizie
Apple adotta una linea dura sulle fughe di notizie

Apple fino a qualche anno fa è sempre stata un’azienda la cui segretezza era nota. Con il passare degli anni è andata però sempre più calando a causa delle fughe di notizie interne da parte della catena di produzione e da tutti i dipendenti.

Per questo motivo, in questi giorni l’azienda di Cupertino ha deciso di adottare una linea più severa. I provvedimenti saranno estremi per i dipendenti che si lasceranno scappare delle informazioni.

Apple vuole seguire una linea dura contro la fuga di notizie interne

Bloomberg ha reso noto questo provvedimento preso dall’azienda, provvedimento che è stato diffuso tramite una nota interna. Negli ultimi anni molte notizie sono state rese pubbliche prima di quanto dovessero, un esempio lampante è il leak di iOS 11 contenente tutte le novità. L’azienda ha deciso di punire severamente tutti coloro che riveleranno informazioni riservate senza autorizzazione.

Leggi anche:  Apple iPhone, iWatch e TV disponibili ufficialmente su Amazon

L’azienda licenzierà in tronco qualsiasi dipendente che verrà sorpreso rilasciare notizie senza permesso. Nel caso seguisse anche una causa legale, il dipendente potrebbe anche non essere più assunto in un’altra azienda. La nota diffusa all’interno dell’azienda fa riferimento alle recenti rivelazioni su iOS 12, che parlano di un sistema operativo completamente incentrato sulla sicurezza. Vi ricorderete il caso dell’ingegnere che è stato licenziato per aver consentito alla propria figlia di filmare iPhone X prima della sua uscita.

La segretezza è stata per diversi anni il punto di forza dell’azienda, la quale non ha intenzione di metterla a repentaglio di nuovo. Riuscirà Apple nel suo intento? lo scopriremo sicuramente presto dato si avvicina sempre di più il rilascio non solo di iOS 12, ma anche dei nuovi iPhone 2018.