Sharp ha appena annunciato un nuovo smartphone in Giappone, ossia Android One S3, che è, come dice il nome, parte del progetto Android One di Google. Questo dispositivo è un successore diretto di Sharp One S2 Android che è stato introdotto l’anno scorso.

Il nuovissimo Android One S3 è più potente del suo predecessore, e se date un’occhiata alle immagini presenti in fondo all’articolo, potrete osservare ancor meglio il design. Come potrete notare, è caratterizzato da bordi spessi. Tutti i tasti fisici sono posizionati sul lato destro, e sembra che questo telefono sia realizzato in policarbonato (plastica). Entrambi i marchi Sharp e Android One sono inclusi sul retro del dispositivo, mentre il telefono sfoggia un’unica fotocamera sul retro.

Questo smartphone è piuttosto compatto, principalmente perché sfoggia un display FullHD da 5 pollici (1920 x 1080), ed ha lo schermo IGZO di Sharp. Il telefono è alimentato dal processore Snapdragon 430 di Qualcomm, che è il SoC entry-level dell’azienda. Inoltre, include 3 GB di RAM e 32 GB di memoria nativa, che è possibile espandere fino a 256 GB utilizzando una scheda microSD. Uno snapper da 13 megapixel si trova sul retro di questo telefono, mentre nella parte anteriore del telefono è presente una fotocamera da 5 megapixel. Questo smartphone sfoggia inoltre una batteria da 2700 mAh non rimovibile.

Android One S3 di Sharp è il nuovo smartphone con Android Oreo, però non ancora presente in Italia.

Il sistema Android Oreo 8.0 è preinstallato sullo Sharp Android One S3. Vale anche la pena notare che il telefono ha la certificazione per l’impermeabilità e quella che lo rende resistente alla polvere. È inoltre possibile notare che non è presente uno scanner per le impronte digitali da nessuna parte.

Questo device è disponibile nelle varianti di colore Nero, Bianco, Verde e Rosa, ed è attualmente acquistabile in Giappone per 32.400 Yen (297 dollari). Sarà disponibile in altri mercati, come Taiwan, nel prossimo futuro, ma è probabile che non sarà mai disponibile negli Stati Uniti o in Europa, anche se non è stato ancora confermato nulla. Magari Sharp deciderà di espandere la sua disponibilità quest’anno.