Apple aggiunge una clausola "anti furbetti" nella sostituzione a 29 euro della batteria
Apple aggiunge una clausola “anti furbetti” nella sostituzione a 29 euro della batteria

Da molte settimane si parla della gaffe di Apple riguardante le batterie depotenziate appositamente a loro dire “per non far surriscaldare il dispositivo”. Dopo molte polemiche, l’azienda di Cupertino ha infatti dichiarato che, ogni utente coinvolto in questo caso potrà a soli 29 euro, sostituire la batteria del proprio iPhone.

La sostituzione a 29 euro varrà per tutto l’anno 2018. Dopo questa dichiarazione, sicuramente qualche furbetto avrà pensato di poter cambiare la batteria del proprio dispositivo più volte. Per questo motivo, Apple ha aggiunto una clausola per evitare che succedano queste cose.

Apple aggiunge una clausola alla possibilità di cambiare la batteria di iPhone a soli 29 euro

Nella scorsa dichiarazione di Apple non era nominata nessun tipo di clausola, ma a pensarci bene era assolutamente prevedibile per evitare disguidi con gli utenti. Infatti la sostituzione della batteria a 29 euro è possibile effettuarla una volta sola per dispositivo. Per poter cambiare la batteria una seconda volta ad un prezzo scontato bisognerà effettuare un test sul proprio iPhone.

Nel risultato è necessario che lo smartphone non superi i test diagnostici, questo caso si verificherà nel caso in cui la batteria è difettosa oppure degradata. Apple dichiara che le batterie sono progettate per arrivare all’80% della capacità iniziale dopo 500 cicli di ricarica. Per i dispositivi che superano i test, ma l’utente è comunque intenzionato a cambiare la batteria, il costo sarà di 89 euro.

Per avere maggiori informazioni o per richiedere assistenza nella sostituzione della batteria, potete recarvi nella pagina di supporto dedicata sul sito di Apple.

Scopri anche la grandiosa promozione Wind Smart Xmas Limited Edition che è stata prorogata fino al 21 gennaio 2018