porting-ios-530x397

Il porting di iOS su dispositivi non Apple è sempre stata una delle cose mai riuscite, ma forse in futuro, chissà, si potrà fare.

Nelle ultime ore arriva una notizia che ad alcuni potrà far piacere, mentre ai fedeli del robottino verde sarà indifferente: uno sviluppatore, Winocm, è riuscito a far girare alcune parti di iOS, il sistema operativo degli smartphone e tablet della Apple, su hardware non appartenenti a quelli della famiglia di device della “Mela”. Precisamente è stato effettuato il porting del core, chiamato “XNU Kernel”, ed è quello che è alla base dei sistemi operativi OS X e iOS. Come possiamo vedere dall’immagine, il porting è stato effettuato su un Nokia N900 e, naturalmente, trattandosi solo dell’esecuzione del “core”, non viene eseguita alcuna interfaccia grafica o altro. Fino ad ora, gli hardware che supportano tale porting sono:

  • ARM RealView Emulation Baseboard (ARMPBA8_ALT)
  • ARM RealView Platform Baseboard for Cortex-A8 (ARMPBA8)
  • Texas Instruments OMAP3530 (BeagleBoard/BeagleBoard xM) (OMAP3530)
  • Texas Instruments OMAP3430 (Nokia N900) (OMAP3430_RX51)
  • Texas Instruments AM335x (BeagleBone/BeagleBone Black) (OMAP335X)
Leggi anche:  Apple potrebbe vendere oltre 300 milioni di nuovi iPhone: analisi contrastanti

Si tratta solo di un primo passo e potremo vedere ulteriori sviluppi del progetto. Ovviamente, noi vi consigliamo di restare fedeli al robottino verde!

[via]