Il display di iPhone può essere compromesso anche con ricambi originali
Il display di iPhone può essere compromesso anche con ricambi originali

Secondo Engadget iPhone 8 e iPhone X possono avere ripercussioni allo schermo anche se è stato utilizzato un ricambio originale dopo l’ultimo aggiornamento iOS 11.3.

Proprio l’altro giorno abbiamo parlato del problema di iPhone 8 dopo aver cambiato lo schermo con un pezzo non originale, sembra però che il problema possa verificarsi comunque.

Lo schermo di iPhone 8 e di iPhone X può essere compromesso anche se sostituito con un pezzo originale

Le problematiche sorgono con il cambio dello schermo dopo l’aggiornamento ad iOS 11.3. In questo caso, sarebbe coinvolto solo il sensore di illuminazione ambientale, e non l’intero schermo LCD come nel caso di pezzi non originali. Engadget ha reso noto che la questione coinvolge anche gli appena usciti iPhone X.

Secondo alcuni esperti, il problema nasce dalla necessità di pairing di un chip integrato allo schermo con la scheda logica dello smartphone. Cosa che era già avvenuta in passato con il Touch ID. Dopo aver sostituito lo schermo con un pezzo originale, il sensore per i livelli d’illuminazione ambientale sembrerebbe non funzionare più.

A quanto sembra, la procedura di pairing del chip può essere eseguita solamente da Apple, quindi anche utilizzando ricambi originali, bisognerà richiedere comunque l’aiuto dell’azienda. Questa faccenda non ha ancora colpito l’Italia ma ha generato molte polemiche negli Stati Uniti. La Federal Trade Commission si è recentemente pronunciata, è infatti pronta a stabilire come sia illegale per le aziende, in questo caso Apple, bloccare le riparazioni di terze parti. Speriamo quindi che questo problema non si verifichi anche in Italia. Vi terremo aggiornati.