Whatsapp novità, sospensione, e chiusuraWhatsapp da alcune ore ha lanciato interessanti novità per quanto riguarda la sua applicazione e sopratutto la sospensione del servizio per alcuni utenti e per alcuni smartphone. Delle novità che rivoluzionano radicalmente il servizio di messaggistica più utilizzato al mondo.

Whatsapp è sempre più utilizzato anche se migliaia di utenti nell’ultimo periodo stanno preferendo Telegram che risulta essere molto più veloce e sopratutto meno controllato, infatti, si parla che nel 2018 gli organi dello stato potranno addirittura accedere al backup delle chat per scoprire possibili evasioni fiscali.

Gli ultimi aggiornamenti di Whatsapp

Con l’ultimo update all’interno dell’app sono state lanciate nuove funzionalità come quella di inviare note vocali senza dover premere lasciare premuta l’icona del microfono sullo schermo. Con questa novità basterà sbloccare il lucchetto per registrare il messaggio vocale. Una comodità davvero assoluta visto che in alcuni casi risulta davvero difficile mandare il messaggio premendo l’icona.

Interessante anche la novità che riguarda le chat di gruppo, infatti, da oggi il fondatore sarà il capo assoluto della chat e solamente lui potrà aggiungere nuovi amministratori che allo stesso tempo non potranno estromettere lui.

Con l’update 0.2.7315 di Whatsapp si potrà rispondere privatamente ad un messaggio inviato nella chat di gruppo semplicemente cliccando sul post e scegliendo rispondi in privato. In arrivo anche la possibilità di riprodurre i video Youtube direttamente su Whatsapp.

Chiusura degli account

Lo abbiamo visto ampiamente nel nostro articolo e purtroppo moltissimi utenti stanno chiudendo il proprio profilo Whatsapp in favore di quello Telegram che permette di avere più funzionalità e sicurezza tanto che anche i governi hanno paura dello stesso visto che le chat sono crittografate e sicure al 100%.

Sospensione del servizio per alcuni smartphone

A partire dal 31 dicembre 2017 il noto servizio di messaggistica istantanea non sarà più utilizzato su molti smartphone, infatti, chiunque ha tra le mani un BlackBerry OS o BlackBerry 10 oppure un Windows Phone 8.0 o precedente. Tutti i dettagli sugli smartphone esclusi dai nuovi aggiornamenti e sopratutto sui quali verrà sospesa la possibilità di utilizzare Whatsapp sono presenti nell’articolo dedicato.