Come molti di voi oramai sapranno, Google ha annunciato Android Oreo (Go Edition) per gli smartphone entry level; così MediaTek ha subito stretto una partnership con Google per ottimizzare alcuni SoC per questa particolare versione software del robottino verde.

Ora, Android Oreo (Go Edition) è un sistema operativo particolarmente leggero, destinato a smartphone base di gamma con 512MB / 1GB di RAM, ed occupando circa il 50% di spazio in meno rispetto ad Oreo tradizionale e prestazioni del 15% superiori. MediaTek ha introdotto il supporto sui SoC MT6739, MT6737 e MT6580, i quali dispongono già da ora dei Board Support Packages (BSP) per funzionare con Android Oreo (Go Edition).

A livello di funzionalità, non vi sono differenze. C’è il Play Store per installare le proprie app preferite. Lo store sarà modificato in modo tale da consentire il download di qualsiasi applicazione, ma evidenziando quelle progettate meglio per il dispositivo in uso. Infine miglioramenti si vedranno anche sul lato delle prestazioni grazie al nuovo efficiente sistema di storage; sarà presente anche Google Play Protect che eseguirà continue scansioni ai dati e alle applicazioni.

Leggi anche:  Honor V10: ecco le immagini ufficiali del nuovo smartphone

Questo interessante accordo arriva subito dopo l’annuncio di collaborazione Google GMS Express, il quale dovrebbe accelerare notevolmente il processo di certificazione Google. I primi dispositivi Android One (Go Edition)equipaggiati con chipset MediaTek dovrebbero essere lanciato sul mercato nel corso del primo trimestre 2018.