E’ ufficiale. Lenovo ha annunciato che l’intera serie di Phab2, incluso il Phab2 Pro con Tango, non sarà aggornata ad Android 7.0 Nougat.

In fondo lo sapevamo: Lenovo è uno dei peggiori produttori per Android quando si tratta di aggiornamenti. L’azienda ha modificato oggi la sua pagina di aggiornamento software, affermando che l’intera linea di prodotti Phab esistente non riceverà ulteriori aggiornamenti software.

Niente aggiornamenti per il Phab2 Pro

Per una qualche ragione, la società cinese ha deciso che il Phab2 Pro, il primo smartphone di largo accesso disponibile a Tango, non vale la pena essere aggiornato e dovrebbe restare su Android Marshmallow.

Insieme a Phab2 Pro, altri quattro smartphone non riceveranno altri importanti aggiornamenti del sistema operativo Android: Lenovo Phab, Phab Plus, Phab2 e Phab2 Plus. I primi due rimangono su Android 5.0 Lollipop, mentre gli altri due non verranno aggiornati oltre Android 6.0 Marshmallow.

Nelle notizie correlate, anche a due schede Lenovo, che sono state lanciate sul mercato l’anno scorso, sono stati negati gli aggiornamenti Android 7.0 Nougat: Lenovo Tab3 7 Essential e Tab3 10 Business. I primi rimangono bloccati su Android 5.0 Lollipop, mentre quest’ultimo rimarrà su Android 6.0 Marshmallow.

Leggi anche:  Google Maps non vi abbandona mai: l'app Android funzionerà anche quando non è in uso

L’esclusione del Phab2 Pro da ulteriori aggiornamenti è particolarmente ridicola, considerato che è stato rilasciato meno di un anno fa ed è stato il primo telefono ampiamente disponibile con Project Tango AR. Ora che l’azienda cinese ha sostanzialmente abbandonato il supporto per tutta la serie Phab, ci chiediamo il perchè acquistare uno dei nuovi smartphone che Lenovo potrebbe lanciare in futuro. Un bel passo falso, non c’è che dire.