Bluboo è a lavoro su D1, lo smartphone dotato complessivamente di ben 4 fotocamere. Due posteriori con sensori da 21MP e due frontali da 16MP.

Bluboo reinventa il concetto di doppia fotocamera e la implementa anche sul pannello frontale

Ormai, sul mercato sono stati immessi diversi device dotati di doppio sensore posteriore, offerti da altrettanti produttori. Quelli che ancora non l’hanno fatto, si adegueranno presto lanciando il proprio terminale. Inoltre, l’idea è quella di implementare un doppio sensore anche sul pannello frontale. Questo perché la capacità di scattare buoni selfie sta diventando una feature fondamentale al momento di scegliere il proprio smartphone.

Per questo motivo, anche Bluboo sta lavorando ad un terminale (D1) dotato complessivamente di ben 4 fotocamere. Il posteriore, sarà equipaggiato con due sensori da 21MP sul posteriore ed altri due da 16MP sul frontale. Le camere principale, dovrebbero funzionare con lo stesso meccanismo di quelle installate su Huawei P9, ovvero un sensore RGB responsabile dello scatto principale ed uno monocromatico in grado di conferire maggiori dettagli alla fotografia. Inoltre, Bluboo D1 dovrebbe anche essere in grado di girare video con risoluzione massima 4K.

I sensori frontali, invece, dovrebbero essere in grado di offrire selfie perfetti. Questi infatti potrebbero funzionare come le fotocamere installate su Honor 6X, ovvero offrire l’effetto bokeh grazie all’intervento del secondo sensore, incaricato di ridurre la profondità di campo.

Se le indiscrezioni fossero confermate, si potrebbe trattare di un terminale particolarmente innovativo. Soprattutto, se le 4 fotocamere fossero affiancate ad un buon hardware ed un’estetica accattivante. Al momento, sul sito ufficiale del produttore non ci sono notizie.