Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus, il mitico smartphone commercializzato a partire da novembre 2011, potrà beneficiare di un aggiornamento non ufficiale ad Android 7.1 Nougat, grazie al lavoro degli sviluppatori indipendenti MWisBest e Ziyan.

Se siete ancora possessori di uno dei Google Phone più venduti ed amati della storia, c’è una buona notizia per voi: scaricando ed installando la ROM custom “Unlegacy-Android” potrete godere appieno della più recente esperienza Android, apportata dalla versione appena rilasciata 7.1 Nougat.

Samsung Galaxy Nexus, le specifiche tecniche di uno smartphone intramontabileSamsung Galaxy Nexus

L’arrivo della ROM, se pur degno di nota, non è poi così clamoroso. Infatti, analizzando le specifiche tecniche offerte dal terminale, ci accorgiamo ben presto come esso sia più o meno idoneo a supportare l’ultima versione del robottino verde. Giusto per ricordare, Samsung Galaxy Nexus è dotato di:

  • Display Super AMOLED HD da 4.65 pollici con una densità di 316 ppi ed un rapporto display/pannello anteriore paria  64,8%;
  • Processore Dual-core 1.2 GHz Cortex-A9;
  • GPU PowerVR SGX540;
  • Memoria RAM da 1 GB;
  • Memoria interna da 16 GB, non espandibile;
  • Sensore fotografico posteriore da 5 MP con autofocus e LED flash. Possibilità di riprendere video fino in Full HD fino a 24 fps;
  • Fotocamera anteriore da 1,3 MP;
  • Batteria removibile da 1750 mAh;
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, dual-band, DLNA, hotspot, Bluetooth v3.0 e microUSB v2.0.

Il sistema operativo originale era Android v4.0 Ice Cream Sandwich, aggiornato fino ad Android v4.3 Jelly Bean in via ufficiale. Da oggi, però, i suoi fortunati possessori potranno aggiornarlo fino ad Android 7.1 Nougat, in via non ufficiale.

ROM stabile e utilizzabile quotidianamente

La ROM presa in considerazione si presta bene ad un utilizzo quotidiano e non presenta particolari problematiche o bug irrisolti. Nonostante ciò, è necessario segnalare la presenza di bug minori quali piccoli problemi con l’antenna GPS, alla rete mobile ed alla connessione WiFi a 5 GHz. Problemi comunque non così gravi da pregiudicare il normale utilizzo.

Se avete ancora tra gli scaffali questo mitico dispositivo vi consigliamo vivamente di rispolverarlo ed installare questa magnifica ROM custom. Per ulteriori informazioni e novità sul mondo del robottino verde, continua a seguirci su Tecnoandroid.it!