pokémon go plus
Nonostante l’attuale declino dell’engagement dell’applicazione, Nintendo ce la mette tutta per tenere i suoi fedeli giocatori incollati allo schermo. Il bracciale dedicato al titolo rappresenta un incentivo per immergersi con più semplicità (e minor consumo di batteria) nell’azione.

Pokémon GO Plus, il bracciale realizzato come accessorio per l’app-tormentone Pokémon GO, sarà reso disponibile dal 16 settembre in quasi tutti i paesi del mondo. Lo strumento avverte i giocatori della presenza di Pokémon è Pokéstop e consente di svolgere azioni di gioco senza dover accedere all’applicazione dal telefono.

Pokémon GO Plus pronto per aggrapparsi al polso degli allenatori di tutto il mondo

Con le stagioni fredde alle porte, anche il fervore per Pokémon GO inizia a raffreddarsi. Nonostante questo, Nintendo e Niantic Labs non rinunciano ad elaborare strategie per mantenere vivo l’interesse della loro più amata applicazione. Da una parte nuovi aggiornamenti sono in fabbrica, dall’altra operazioni trasversali come l’integrazione dell’attività “Catching Pokémons” in Google Maps cercano di ravvivare l’esperienza di gioco.

Inoltre è arrivato il momento della comparsa sulla scena di Pokémon GO Plus, il wearable annunciato sin dai primi tempi dell’apparizione del gioco sul web. Il braccialetto, una volta collegato al profilo di gioco, si illumina e vibra quando ci si trova nelle vicinanze di un Pokémon o di un Pokéstop e consente di interagire con essi senza dover entrare nell’applicazione. Un’operazione comoda che semplifica i tratti più ripetitivi del gameplay.

pokémon go plus
L’accessorio può essere sia indossato come bracciale che come spilla da taschino.

Lo strumento ha ora una sua data d’uscita ufficiale: verrà lanciato in quasi tutti i paesi del mondo il 16 settembre. L’area esclusa, ovvero alcuni territori del Sud-America, lo riceveranno comunque entro la fine dell’anno.