whatsapp
Whatsapp consente di cambiare il layout dei caratteri

Grassetto, corsivo, sottolineato. Il nuovo aggiornamento della piattaforma di messaggistica più popolare, WhatsApp, utilizzata da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, include la possibilità di cambiare il layout delle lettere che si utilizzano in chat.

Whatsapp aveva già presentato alcuni modi alternativi per usare il grassetto, il corsivo e il barrato nei messaggi, aggiungendo una serie di caratteri all’inizio e alla fine del testo. Il nuovo tipo di font appena introdotto, un carattere ‘retro’ chiamato Fixedsys, funziona in modo simile.

Per attivare basta inserire tre apici all’inizio e alla fine di ciascuno dei messaggi che si desidera venga visualizzato con questo font. La nuova funzionalità sarà usata in qualsiasi tipo di messaggio, anche quelli tradotti che, come sappiamo, fanno parte di un’altra introduzione molto ben accolta su Whatsapp.

Google lo aveva già annunciato lo scorso 11 giugno: si trattava di una nuova funzionalità nella sua applicazione Google Translate, a sua volta già utilizzata nella versione per il web da più di 500 milioni di persone. La nuova applicazione avrebbe risolto i problemi che molti utenti hanno affrontato dalla nascita del servizio quando volevano tradurre un testo inviato loro per posta, in un messaggio WhatsApp, in un articolo di giornale. Per farlo, infatti, si doveva lasciare l’applicazione, andare sul motore di ricerca, cercare Google Translate, immettere il testo e poi tornare alla applicazione originale.

Leggi anche:  WhatsApp: come decriptare i messaggi

Con la funzione Touch ti Translate, abbiamo visto che ora gli utenti possono utilizzare i servizi di traduzione senza lasciare l’applicazione in cui si trovano. Inoltre, è possibile eseguire traduzioni di immagini di testo scattate con la fotocamera.

L’applicazione può tradurre i messaggi di testo in 103 lingue e ha una modalità di conversazione che permette la traduzione vocale bidirezionale in 32 lingue.

C’è da dire che, con queste sue nuove funzioni – e lo ricordiamo, quella della possibilità di cambiare il font di scrittura è la più recente in ordine di tempo – Whatsapp dimostra di sapere come accattivarsi un numero sempre maggiore di utenti. Assecondandoli e soddisfacendo le richieste di cui hanno bisogno.