nintendo
Già diverse sono le periferiche presenti che permettono di trasformare il proprio cellulare in una console per videogiochi. Ora anche Nintendo vuole prendersi una fetta di questo mercato.

Takahashi, general manager del dipartimento Entertainment Planning & Development di Nintendo, ha espresso le intenzioni della sua divisione di sviluppare controller per smartphone e tablet. La dichiarazione è stata comunicata su Polygon, giornale online dedicato al mondo videoludico.

Nintendo vuole entrare nel settore dei controller per dispositivi telefonici

Sono già disponibili all’acquisto numerose periferiche che, collegate al proprio smartphone, consentono di utilizzarlo per giocare con le applicazioni come se fosse una vera e propria console portatile. Ad esempio è stato recentemente annunciato Smart Boy, che permette di giocare alle vecchie glorie del primo Game Boy direttamente da cellulare. Ora anche Nintendo vuole entrare a far parte di questo campo, dichiarando le sue intenzioni di sviluppare controller per smartphone e tablet.

“Controller fisici per le applicazioni dei dispositivi mobile sono già disponibili sul mercato ed è possibile che noi stessi svilupperemo qualcosa di nuovo”, afferma Takahashi in un’intervista per Polygon, noto giornale di divulgazione videoludica.

nintendo
Il logo di Miitomo, l’app di chat sviluppata da Nintendo.

Non sarebbe la prima volta che il gigante nipponico si approccia alla dimensione degli smartphone. Citiamo a tal proposito Miitomo, un’app per Android e iOS che permette di intraprendere chat con gli altri iscritti utilizzando come avatar il proprio Mii, le “mascotte” introdotte su Wii personalizzabili con i propri tratti somatici. Nintendo è tra l’altro al lavoro su ben quattro applicazioni, che verranno rilasciate entro la fine di marzo 2017.