The Marvel
The Marvel, il visore VR che crea un OS virtuale tramite lo smartphone

In un’epoca in cui i dispositivi per la realtà virtuale continuano sempre più ad attirare l’attenzione, nasce The Marvel, un visore VR completamente nuovo. Quest’ultimo ha la capacità di creare un vero e proprio sistema operativo virtuale, grazie all’utilizzo dello smartphone

L’ultima innovazione riprenderebbe da un lato la stessa funzione degli ormai già noti Samsung Gear VR e Google Cardboard, che puntano ad offrire agli utenti un intrattenimento in realtà aumentata, ma dall’altro sembrerebbe superare i suoi concorrenti. Uno degli obiettivi principali di The Marvel si basa infatti sulla creazione di un vero e proprio sistema operativo virtuale che non punti soltanto ai giochi o ai video, ma anche alla produttività.

Inoltre il nuovo visore VR è un dispositivo che si caratterizza per:

  • una visione a 180 gradi, rispetto ai 110 di molti altri concorrenti;
  • un proprio set di sensori che integrano quelli presenti sullo smartphone;
  • il supporto NFC;
  • sistema operativo virtuale.

Sistema operativo virtuale

The Marvel
The Marvel: il visore VR con sistema operativo virtuale

L’azienda, per sistema operativo virtuale, intende dire che le app installate sul proprio smartphone con sistema operativo Android, potranno apparire su uno schermo virtuale di considerevoli dimensioni. Inoltre ciò potrà consentire agli utenti di navigare liberamente tra un’applicazione e l’altra. La novità sta di fatto nella possibilità di utilizzare sia il mouse che la tastiera Bluetooth per completare le prestazioni visualizzate e create davanti ai propri occhi.

Non ancora sul mercato, The Marvel, è al momento in cerca di fondi ed è disponibile ad un prezzo che fa decisamente concorrenza al Samsung Gear VR, poiché pari ai 99 dollari. Secondo l’azienda, una volta sul mercato, il nuovo visore potrà essere acquistato ad un costo di ben 250 dollari.