Instagram
Instagram sbarca su Windows 10 Mobile

Instagram, da ieri, propone sullo store di Microsoft la sua applicazione ufficiale per Windows 10 Mobile. Finalmente, dunque, anche gli utenti Microsoft potranno utilizzare tramite il proprio terminale il famoso social network fotografico.

La Beta proposta da Instagram ha trovato l’approvazione del pubblico, entusiasta di poter utilizzare l’applicativo sul proprio terminale. L’applicazione, però, sebbene sia quasi completa, può rivelarsi in più di un’occasione instabile.

Al suo interno è possibile ritrovare facilmente, la “Home”, la sezione riservata alle ricerche, il pulsante dedicato ai likes e l’angolo del profilo. Sono presenti, inoltre, tutti gli strumenti di modifica ed applicazione di filtri. La Beta sembra, infine, saper ben gestire anche i messaggi privati, al contrario della penultima versione.

Sulla carta, dunque, lo sbarco sullo store di Windows di un applicativo così popolare e richiesto, può significare un sostanziale tentativo di rilancio dello stesso sistema operativo, dopo le recenti problematiche venute alla ribalta nell’ultimo periodo.

Ancora tanti i bug

Instagram Beta per Windows 10 Mobile ha un’interfaccia grafica molto carina e curata, ma nonostante ciò non mancano i problemi relativi all’utilizzo quotidiano dell’applicativo. Moltissimi, infatti, ancora i blocchi, gli scatti ed i rallentamenti che affliggono l’applicazione.

I commenti sul Windows Store sono piuttosto critici. Secondo gli utenti, l’azienda avrebbe dovuto attendere prima di pubblicare l’app sullo store, in quanto ancora colma di bug ed imperfezioni. Su molti terminali, addirittura, non è possibile nemmeno un utilizzo minimo dell’applicativo, che va in crash al primo avvio. Infine, sebbene la Beta sia stata presentata da Instagram come “universale”, essa lavora esclusivamente su smartphone e non su tablet o PC.

In linea generale questa Beta esprime la chiara intenzione da parte di Microsoft di provare un ultimo disperato tentativo di far diffondere il suo sistema operativo mobile. Tuttavia, per il momento, le problematiche riscontrate risultano numerose e troppo gravi per essere trascurate.

La situazione sicuramente evolverà nei prossimi mesi, che potrebbero addirittura vedere l’intervento da parte di Facebook per una fase di sviluppo più approfondito. Agli utenti Windows 10 Mobile non resta che attendere, oppure passare ad Android o iOS per poter usufruire dei due store più forniti presenti sul mercato.