Samsung Gear VR
Samsung Gear VR in uso

Il Samsung Gear VR è letteralmente andato a ruba negli Stati Uniti. Le scorte del nuovo dispositivo, infatti, sono state esaurite in pochissime ore e adesso bisognerà aspettare il rifornimento da parte delle aziende. Sia Amazon che Best Buy, dove il casco è venduto a soli 99 dollari, riabiliteranno il prodotto a breve. Nel frattempo, però, gli americani potranno ancora acquistarlo sul sito ufficiale di Samsung o T-mobile.

Grazie alle modifiche aggiuntive, i nuovi occhiali virtuali saranno compatibili con gli ultimi modelli top di gamma Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy Note5, S6 Edge+, tramite connessione microUsb. Nonostante il clamoroso successo, però, le analisi di SuperData prevedono un ulteriore aumento delle vendite: “Inizialmente, i possessori di smartphone genereranno il grosso delle vendite ed esploreranno per primi la realtà virtuale. Dopo la prima ondata, tuttavia, saranno i giocatori a spingere le vendite dei visori per la realtà virtuale“. “Entro il 2017 le vendite di visori per la realtà virtuale raggiungeranno i 70 milioni di unità e genereranno 8,8 miliardi di dollari di ricavi sul fronte hardware e 6,1 miliardi su quello software.

Il nuovo Samsung Gear VR, però, non attira soltanto per il prezzo economico. Anche le migliorie alla forma e al peso del device hanno attirato molta clientela. Il dispositivo, infatti, peserà il 22 per cento in meno rispetto alla sua vecchia versione e risulterà, quindi, molto più comodo da indossare. Per ora non è ancora possibile sapere come e quando inizieranno le vendite in Italia, ma il gran successo dell’apparecchio accende molte speranze.