Ulefone

Ulefone prosegue nel suo obiettivo di realizzare dispositivi mobili forniti di una tecnologia sempre più all’avanguardia. La prossima tappa riguarda la messa in commercio di uno smartphone con ben 4 GB di RAM. 

All’inizio del 2015, la casa di telefonia cinese ha fatto segnare un sensibile passo in avanti grazie al suo phablet Ulefone Be Pro, che si è fatto apprezzare per un processore Mediatek MT6732 a quattro core e per i suoi 2 GB di RAM con una CPU di 64 bit. Ma la marca non intende fermarsi qui. La ricerca di hardware sempre più avanzati prosegue senza sosta, con Ulefone che sarebbe pronto a lanciare un modello dotato di ben 4 GB di memoria RAM, con il fine di far rendere al massimo la già citata architettura da 64 bit.

Nel corso degli ultimi tempi, Ulefone ha effettuato grossi sforzi per accrescere le prestazioni dei propri prodotti e soddisfare al meglio le esigenze di una clientela crescente. La società cinese ha adesso l’esigenza di fronteggiare chi ha già adoperato la scelta di una memoria interna da 4 GB. Stiamo parlando di ASUS, che ha lanciato ZenFone 2, un modello con tali caratteristiche. Così come anche Xiaomi, che con il suo Mi Note Pro ha guadagnato punti negli apprezzamenti della propria utenza consolidata.

Leggi anche:  Ulefone: il marchio presente alla fiera mondiale della telefonia mobile ad Hong Kong

L’innalzamento della RAM a 4 GB porterà ad un sensibile miglioramento dell’esperienza del fruitore? Di certo le aspettative sono molto alte. In molti non vedono l’ora di scoprire l’esemplare che sarà lanciato da Ulefone, che dovrebbe inserirsi in un segmento nel quale la competizione è già piuttosto elevata. Un’altra chiara dimostrazione che il 2015 dovrebbe essere l’anno della memoria RAM a 4 GB, dato che altre grandi case di telefonia sarebbero pronte a lanciare un modo con queste specifiche tecniche, come LG, Samsung e HTC.