internet

La tecnologia è parte integrante delle nostre vite ormai da anni e con l’introduzione sul mercato di smartphone e tablet anche l’accesso alla rete in mobilità è qualcosa che è entrato a far parte delle nostre vite.

Il collegamento a internet dagli smartphone, in particolare, è qualcosa di cui non si può più fare a meno vuoi per esigenze lavorative vuoi per scopi per così dire “ludici”.

Ma quale impatto ha avuto sugli italiani tutto questo? Gli italiani, nonostante le nuove tecnologie arrivino, a volte, in ritardo nel nostro paese, sono grandi fruitori di tecnologie, acquistiamo sempre gli ultimi modelli di smartphone e siamo tutti collegati alla rete.

Da una ricerca dell’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, sei case su dieci in Italia sono connesse con un aumento della quota delle famiglie che ha accesso a internet da casa passando dal 55,5% al 60,7% nel 2013.

E dei 15 milioni e 138 mila di famiglie che possiedono un collegamento alla rete da casa ben 14 milioni e 893 mila, quindi la quasi totalità, ha una connessione a banda larga. Il telefono cellulare è presente nel 93,1% delle famiglie, ma tra gli oggetti tecnologici più diffusi compare il pc che si può trovare nel 62,8% delle abitazioni degli italiani.

Cifre davvero molto alte che però non tengono in conto la differenza tra possedere e utilizzare e in questa distinzione non inserisco il ‘saper utilizzare‘.

via