Zopo ZP950+ il phablet Max della Zopo, azienda cinese che produce dual sim, arrivato in redazione grazie a Midastore.com.

Il phablet ZP950+ si presenta nel form factory molto simile ai dispositivi Samsung con un tasto centrale fisico che ha la funzione di riportare alla homescreen se premuto una volta e alle applicazioni attive, il Task Manager, se tenuto premuto. Poi lo ZP950+ è caratterizzato da tre tasti sul display tipici dei dispositivi Pure Google, anche la versione Android 4.1.2 è poco ricca di personalizzazione, in perfetto stile Zopo. Andiamo ad analizzare in dettaglio le caratteristiche di questo phablet.

Confezione

La confezione dello ZP950+ è di colore nero e molto ampia per contenere il display da 5,7 pollici. All’interno troviamo il phablet, una batteria da 2500 mAh, un piccolo manuale di istruzioni, le cuffie, l’alimentatore e il cavo USB/microUSB. In più lo ZP950+ è dotato di pellicola per proteggere il display e una flip cover.

Dimensioni ed estetica

Le dimensioni sono chiaramente importanti, stiamo parlando di un phablet, quindi di un ibrido tra smartphone e tablet o se vogliamo del device che si trova tra essi. Il display, come detto, ha una diagonale de 5,7 pollici IPS TFT a 1280×720 pixel, quindi QHD, a 16 milioni di colori.

Le dimensioni sono 158×83.5×10.2mm per u peso di 192g dei quali 141g del solo phablet e  51g della batteria. Con un display così grande le dimensioni e il peso sono abbastanza contenute, per intenderci pesa pochi grammi in più dell’HTC One che ha un display da 4,7 pollici. Il materiale in cui è realizzato, il policarbonato, è certamente di aiuto.

Dal punto di vista estetico si presenta bene con un tasto centrale fisico nella parte anteriore dove troviamo anche i sensori di prossimità e luminosità e il led delle notifiche sotto la griglia della capsula auricolare, per concludere la fotocamera da 2 Mpx.

Nella parte posteriore oltre lo speaker troviamo la fotocamera da 8 Mpx con flash led e nella parte centrale inferiore, appena sopra lo speaker, il logo della Zopo.

Nella parte laterale sinistra la configurazione è pulita e nella parte destra troviamo bilanciere del volume e tasto di accensione/spegnimento.

Nel bordo superiore è collocata l’entrata per il jack da 3,5 mm e nel bordo inferiore oltre il microfono trova posto la presa micro USB.

Hardware

Lo ZP950+ è mosso da un processore Mediatek MT6589 quad-core cortex A7 a 1,2GHz, GPU PowerVRSGX544 con 1GB di RAM e 4GB di ROM. Dual sim, delle quali solo una è 3G, slot per microSD fino a 32GB. La mia opinione sui processori Mediatek credo sia, ormai, nota a tutti. La fluidità assicurata dal processore del phablet, secondo me, è uno dei suoi punti di forza, mai un lag o un minimo tentennamento.

La batteria da 2500 mAh assicura una buona autonomia che porta lo Zopo ZP950+ ad essere ancora carico a fine giornata. La durata quindi è più che soddisfacente se consideriamo che maggiore è il display maggiore è il consumo di batteria.

x-default

Positivo anche il giudizio sulla fotocamera da 8 Mpx, la stessa risoluzione presente anche sullo Zopo ZP810HD, che sullo ZP950+ è decisamente migliorata in particolare la velocità dell’autofocus. Molto bene anche i video per i quali vale lo stesso discorso sull’autofocus che mantiene l’immagine nitida anche al massimo dello zoom 4x. Vedere la video prova a fine articolo.

Alcune immagini realizzate con la fotocamera dello Zopo ZP950+.

IMG_20130619_144004

IMG_20130619_143925

Software

La versione Android è Jelly Bean 4.1.2 con poca personalizzazione da parte del costruttore. Questo vuol dire che potrete scegliere di utilizzarlo così oppure di personalizzarlo grazie alle centinaia di migliaia di applicazioni presenti sul Play Store. Interessanti sia la possibilità di poter programmare l’accensione del telefono all’orario desiderato che la possibilità di salvare tutto sulla microSD. Quest’ultimo fatto è particolarmente positivo in quanto se dovrete fare un reset o cambiate telefono vi basta spostare la microSD e il gioco è fatto.

Presente la radio FM, quindi se la ascoltate, come il sottoscritto, anche da questo punto di vista siete avvantaggiati.

Connettività

Come detto solo una delle due sim è 3G con rete WCDMA – HSPDA a 850/2100 MHz con connessione dati GPRS, Edge, HSPDA+, HSDPA e velocità di connessione: HSDPA+ max 42.2 Mbps, HSUPA max 11.5Mbps.

Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/a/n, funzione Hotspot WiFi, Tethering & portable hotspot, sincronizzazione via Exchange ActiveSync, Web browser con zoom, Bluetooth 4.0 e antenna GPS integrata.

Sempre ottima la potenza del segnale e la velocità di connessione, poco soddisfacente il browser stock che fornisce la possibilità della visualizzazione desktop ma che manca del flash player, mancanza che si può sopperire con Chrome il cui funzionamento sullo ZP950+ è eccellente.

Per quanto riguarda la messaggistica, oltre ad SMS ed MMS, troviamo un client email che permette la gestione delle cartelle IMAP con possibilità di panoramica completa tramite “pinch out”. La tastiera è abbastanza veloce ed offre anche i numeri in prima funzione con una buona capacità di correzione del testo. Peccato non si possa scegliere tra tastiera Qwerty e 3×4, ma la dimensione del display aiuta nell’utilizzo della taastiera. Tra le tastiere Qwerty è tra le migliori provate finora a livello di Samsung Galaxy S4 e HTC One.

Parte telefonica

La ricezione del segnale è quasi sempre al massimo. Il volume del vivavoce è discreto e migliora nell’ascolto della musica, la qualità audio tramite capsula auricolare è decisamente ottima, corposa, e non gracchiante anche con gli auricolari. Sicuramente promosso a pieni voti nella parte telefonica.

Conclusioni e giudizio

Zopo ZP950+ un phablet senza fronzoli, essenziale che ha tutto quello che serve ad un moderno smatphone senza gli eccessi di un Galaxy S4 e con un prezzo decisamente più contenuto. Ottimo strumento di lavoro e compagno da borsetta per le signore che amano i grandi display o hanno la vista poco acuta.

Promosso nella parte telefonica, in quella multimediale grazie alla fotocamera e nella connettività con la messaggistica. Molto fluido, reattivo e con una buona visione del display anche alla luce.

Rimandato a settembre nella parte browser solo per l’app non per la velocità di connessione e di apertura delle pagine che, come vedrete nel video sotto, si comporta egregiamente.

Bocciato il tasto centrale fisico che ha una utilità limitata a voler essere buoni e che poteva essere eliminato per ridurre le dimensione del phablet mantenendo la dimensione del display.

Nel giudizio finale non può mancare l’opinione sul prezzo che ho tenuto per ultimo appositamente per tenervi concentrati sulle caratteristiche dello ZP950+. Anche sul prezzo il giudizio è molto positivo, lo trovate su Midastore.com a 259€ con spese di spedizione incluse. Seguite il link in basso per usufruire dell’offerta.

Zopo ZP950+ Phablet Max a 259€