Meta e l’Oculus Quest insieme per rilanciare il fitness

In un rapporto del 2022 sul fitness VR, il Washington Post ha citato una ricerca di Forrester secondo cui il 25% degli adulti americani online è interessato all’acquisto di un visore VR e il 18% pensa che lo userebbe principalmente per l’esercizio.

Il fitness VR è uno spazio in crescita e Meta ha implementato un paio di nuove funzionalità relative alla salute che potrebbero convincere ancora più persone a provarlo. Nel suo ultimo aggiornamento per il dispositivo, la società ha implementato l’integrazione di Health Connect per gli utenti Android e, come riportato da The Verge, la possibilità di associare i cardiofrequenzimetri Bluetooth con esso.

Un portavoce di Meta ha dichiarato alla pubblicazione che, se abbinato a un cardiofrequenzimetro compatibile, l’overlay Meta Quest Move può visualizzare la frequenza cardiaca di un utente su qualsiasi gioco o app, insieme ai minuti di esercizio e alle calorie bruciate. Al momento, gli unici monitor compatibili noti sono Garmin HRM-Dual e le fasce toraciche Polar H10, ma altri marchi e modelli (anche smartwatch) potrebbero essere in grado di accoppiarsi con il visore. Anche se Meta non può confermare se funzionerà con il Quest come previsto.

Una novità sia su iOS che su Android

Nel frattempo, l’integrazione di Health Connect darà agli utenti la possibilità di sincronizzare automaticamente gli allenamenti VR con il proprio dispositivo Android. Meta ha reso visibili per la prima volta le statistiche di fitness VR delle persone offrendo agli utenti iOS la possibilità di sincronizzare i propri progressi con Apple Health l’anno scorso. Ora anche gli utenti Android possono finalmente vedere i propri progressi senza dover indossare il Quest.

L’API Health Connect consente la condivisione dei dati di salute e fitness tra dispositivi e tra app, come Samsung Health e MyFitnessPal. Per attivare l’integrazione, gli utenti dovranno prima sincronizzare le loro statistiche Meta Quest Move con l’app mobile Meta Quest.

Possono farlo accedendo all’app Move in VR e facendo clic su Impostazioni. Gli utenti dovranno quindi attivare “Health Connect by Android” nella sezione App connesse all’interno dell’app mobile Meta Quest.

Non è chiaro se queste funzionalità si stiano facendo strada anche nel primo modello Quest rilasciato con il marchio Oculus. Alcuni giorni fa, la società ha inviato e-mail ai proprietari di Quest 1, dicendo loro che i loro dispositivi non avrebbero più ricevuto nuove funzionalità in futuro. Meta rilascerà anche patch di sicurezza e bug per il dispositivo solo fino al 2024.

FONTEyahoo
Articolo precedenteMicrosoft sta continuando a sviluppare i visori Hololens per i soldati, il governo gli ha concesso altri 40 milioni
Articolo successivoWhatsApp, i trucchi più nascosti ed esclusivi
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it