Canone RAI e bollo auto, le uniche soluzioni per non pagare le tasseIl canone Rai 2023 potrà essere gratis per alcuni fortunati utenti che, al momento attuale, si ritrovano nelle giuste condizioni per richiedere all’Agenzia delle Entrate l’esenzione dal pagamento di una delle tasse più odiate dal pubblico italiano.

Il prossimo anno non riserverà belle sorprese per gli utenti, è bene sapere infatti che il Canone sarà ancora da versare tramite addebito diretto sulle bollette dell’energia elettrica, con suddivisione in comode rate fisse mensili, in particolare 10, per un totale di circa 90 euro. La tassa deve essere versata da parte di tutti i possessori di un apparecchio televisivo, ciò sta a significare che di base, coloro che dichiareranno di non possederlo, potranno effettivamente richiedere l’esenzione.

Scoprite le nuove offerte Amazon di fine anno, sono disponibili codici sconto gratis e tantissimi prezzi molto più bassi, solo sul nostro canale Telegram.

 

Canone Rai 2023 è gratis, ma per quali utenti?

Quali sono gli altri utenti che effettivamente possono richiedere l’esenzione? i primi sono i possessori di una seconda casa, in quanto la Legge è molto chiara in merito, la tassa deve necessariamente essere versata solo una volta famiglia, per questo motivo non dovrà essere pagata più volte, anche se i contratti di fornitura di energia elettrica sono molteplici.

In secondo luogo, la frangia più grande della popolazione va a toccare gli over 65, ovvero gli utenti che hanno compiuto almeno il 65esimo anno di età, alla data di presentazione della domanda, e che hanno un reddito famigliare annuo non superiore agli 8000 euro.

Se rientrate in una delle suddette categorie, allora dovrete presentare domanda di esenzione direttamente tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

Articolo precedenteAndroid, 12 titoli a pagamento diventano gratis sul Play Store tra app e giochi
Articolo successivoSette eventi incredibili del 2022 che potrebbero esserti sfuggiti
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.