disney-batte-suo-record-mentre-prepara-introdurre-nuovo-abbonamento

Le novità nel campo della tv streaming nel corso di questi ultimi mesi del 2022 certamente non mancano. Gli utenti stanno assistendo ad una vera e propria evoluzione del settore, sia per quanto concerne il campo dei contenuti sia per quanto concerne il settore commerciale. Disney+, in ordine di tempo, è l’ultimo servizio ad introdurre una notizia, il cui spunto è presto direttamente da Netflix.

Disney+ propone due piani diversi e le pubblicità

Anche Disney+ nel corso delle prossime settimane introdurrà le pubblicità sulla sua piattaforma streaming. Tale novità è stata ufficializzata proprio in questo mese di dicembre negli USA. Nonostante le finanze del colosso statunitense non siano poi così in difficoltà e nonostante l’ampio numero di abbonati al servizio Oltre Oceano, i tecnici del settore commerciale hanno scelto di proporre un doppio ticket agli utenti per massimizzare le entrate.

Gli abbonati americani potranno scegliere il ticket Basic, il cui prezzo è uguale a quello attuale, ossia 7,99 dollari ogni trenta giorni. A differenza di quanto accade ora, però, i clienti che si affidano al ticket Basic dovranno intervallare la visione tra un titolo e l’altro con alcuni secondi di inserzioni promozionali. 

Coloro che vogliono rinunciare alle pubblicità, invece, si dovranno abbonare al ticket Premium, il cui costo è di 10,99 euro ogni trenta giorni. Con questo ticket si potrà accedere anche ai contenuti con la tecnologia del 4K.

Considerata la novità in USA, non è assolutamente da scartare – anzi è tutt’ora molto probabile – che questa modifica ai listini e alle condizioni commerciali di Disney+ possa arrivare anche in Europa.

Articolo precedenteCoopVoce è pazza, TIM e Vodafone distrutte dalle EVO da 100GB
Articolo successivoComet mette in imbarazzo MediaWorld, il volantino di Natale è speciale
GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.