DAZN-Start-nuovo-piano-economico-senza-calcio

Al momento DAZN da la possibilità agli utenti di attivare due tipologie di abbonamento, ovvero DAZN Standard e DAZN Premium. Tuttavia, sembra che le cose cambieranno molto presto. È stato infatti comunicato che l’azienda introdurrà prossimamente un nuovo piano più economico e pensato per tutti coloro che non seguono il calcio, ovvero DAZN Start.

 

 

DAZN introdurrà molto presto il nuovo piano economico DAZN Start

Molto presto DAZN amplierà la sua proposta. Come già accennato, ai piani Standard e Premium si aggiungerà molto presto il piano denominato DAZN Start. Quest’ultimo, in particolare, sarà rivolto a una particolare tipologia di utenti che non seguono il calcio. Abbonandosi a questo piano, infatti, gli utenti potranno accedere a tanti altri contenuti sportivi di rilievo.

Tra questi contenuti, saranno inclusi tutto il basket italiano e il basket europeo ma non solo. Saranno inoltre inclusi la boxe, l’NFL, la UFC e il fighting internazionale. In assenza del pacchetto del calcio, il prezzo di questo nuovo piano offerto da DAZN sarà ovviamente inferiore a quello degli altri due. Ogni utente che sottoscriverà l’abbonamento dovrà infatti pagare solo 12,99 euro al mese.

Stefano Azzi, ovvero il CEO DAZN Italia, ha così commentato questa importante novità: “Arricchire la nostra offerta in app con nuovi sport come il basket, e completare l’offerta del calcio anche con la Serie C, non fa altro che rafforzare il nostro impegno di portare la passione per lo sport a un numero sempre crescente di tifosi. Abbiamo l’ambizione di diventare la principale destinazione degli appassionati di sport e vogliamo perseguirla. È in quest’ottica che si inserisce la partnership stretta con Eleven Italia che ci permette di creare un palinsesto di contenuti unico per il nostro Paese, arricchendo ulteriormente la nostra proposta editoriale accendendo ancora di più i riflettori sul mondo multisport, da sempre priorità di DAZN”.

Articolo precedenteAssassin’s Creed, trapelato un video gameplay del nuovo titolo mobile
Articolo successivoSamsung ha sfidato ancora Apple, ecco la sua strategia
Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.