androidNonostante i produttori inseriscano all’interno degli smartphone batterie sempre più capienti, lo sforzo energetico a cui vengono sottoposti i dispositivi mobile, e talmente elevato, da usurarle molto rapidamente, ed allo stesso tempo consumare l’intera carica in men che non si dica. Come fare allora per risparmiare batteria su Android?

I consigli che vi vogliamo sottoporre non si allontanano troppo da quelli che un utente esperto e attento potrebbe già conoscere. La prima cosa da fare è chiudere tutte le applicazioni in background, è una procedura noiosa, lo ammettiamo, ma è fondamentale evitare di lasciare aperte troppe apps in background, le quali potrebbero occupare la RAM ed il processore, consumando inutilmente energia.

Scoprite i codici sconto Amazon gratis e tante offerte speciali, iscrivendovi al nostro canale Telegram dedicato.

 

Android: come risparmiare batteria

Il secondo aspetto riguarda l’utilizzo di dispositivi bluetooth, è risaputo infatti che mantenere la connessione sempre attiva, ad esempio con uno smartphone, va a consumare più rapidamente la batteria del dispositivo mobile. Discorso simile per quanto riguarda la localizzazione GPS, sono davvero tantissime le applicazioni che sfruttano il chip GPS del terminale, anche per breve tempo, andando però a loro volta a richiedere un quantitativo importante di energia.

L’ultimo consiglio riguarda la disattivazione dell’always on display, siamo tutti d’accordo essere una incredibile comodità, soprattutto se non avete uno smartwatch, ma allo stesso tempo l’avere il display sempre acceso, comporta un consumo elevato di batteria, che alla lunga la prosciugherebbe in pochissimo tempo.

Di accortezze ve ne potremmo raccontare ancora, come lo spegnimento del device di notte, ma queste a nostro dire sono le più importanti per risparmiare al massimo la batteria.

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.