USB Type-C obbligatorio per tutti i brand: la legge è ufficiale

Sono stati necessari tanti mesi di lavoro per lei più alte cariche europee, le quali finalmente sarebbero arrivati ad una conclusione utile in merito all’argomento che forse più riguarda i dispositivi portatili in generale tra smartphone, tablet e quant’altro. Stiamo parlando dell’utilizzo di un caricatore universale che sarà, secondo quanto si apprende, di tipo USB-C.

Tale decisione è stata presa in merito a tutti i dispositivi tranne per quanto riguarda i laptop, per i quali ci saranno altri 16 mesi di tempo per poi riaggiornarsi con nuovi protocolli di ricarica. Mancano però per il via libera ancora le approvazioni formale da parte del Consiglio europeo e del Parlamento UE. L’USB-C quindi sarà obbligatorio per tutti i tipi di brand, anche per Apple che come sappiamo continua ad utilizzare sui suoi iPhone i classici cavi Lightning.

 

Ufficiale l’universalità dei connettori USB-C: ora tutti dovranno adeguarsi per forza di cose

Era ormai argomento di discussione da diverso tempo ma finalmente si è arrivati ad una decisione: lo standard USB di tipo C sarà universale.

Questa la decisione con l’obiettivo principale rimane la tutela dei consumatori. Non bisognerà quindi possedere caricabatterie diversi tra loro per caricare più dispositivi. Allo stesso tempo ci sono aziende che non hanno dimostrato questa prontezza se non per quanto riguarda alcuni dispositivi. Apple infatti, dopo aver modificato tale standard per i suoi iPad, dovrò farlo anche per gli iPhone. Le fonti principali che si pronunciano in merito, parlano dell’azienda di Cupertino come già pronta a questa migrazione per il futuro prossimo.