aumenti gas benzina

Giovedì i prezzi del gas naturale sono aumentati in tutta Europa dopo lo scoppio di un incendio in un importante hub di esportazione degli Stati Uniti, esercitando ulteriore pressione sulla già limitata fornitura globale.

L’impianto di esportazione di gas naturale liquefatto di Freeport a Quintana, in Texas, rimarrà chiuso per almeno tre settimane dopo l’esplosione di mercoledì, ha affermato un portavoce della società. Il terminal rappresenta quasi un quinto di tutte le spedizioni di gas all’estero degli Stati Uniti, secondo Bloomberg.

I futures sul gas naturale nel Regno Unito sono aumentati di circa il 33% dopo l’interruzione, mentre i prezzi del gas olandese di riferimento sono aumentati di poco più del 12% a 88 euro per megawattora. Anche i futures sul gas Henry Hub negli Stati Uniti sono scesi di poco meno del 5% a $ 8,27 per MMBtu, poiché l’interruzione porterebbe a un aumento dell’offerta interna.

Una situazione disperata

I benchmark europei del gas sono saliti ai massimi storici dopo l’invasione russa in Ucraina e continuano a essere altamente volatili. I prezzi nel Regno Unito e nei Paesi Bassi sono aumentati rispettivamente del 143% e del 200% nell’ultimo anno.

L’aumento dei prezzi delle materie prime ha fatto precipitare l’Europa in una crisi del costo della vita, poiché le bollette del carburante e delle utenze sono aumentate vertiginosamente. I prezzi al consumo nel Regno Unito sono aumentati del 7,8% ad aprile, mentre l’inflazione nell’eurozona ha raggiunto il massimo storico dell’8,1% a maggio.

L’impatto sui prezzi del gas negli Stati Uniti è stato ribassista, dato che ciò peserà sulle esportazioni di GNL e lascerà più gas nel mercato interno”, hanno affermato gli strateghi di ING. “Ciò dovrebbe dimostrarsi favorevole per i prezzi hub europei e per i prezzi spot del GNL asiatico, dato che il mercato è già teso, con l’Europa che si rivolge sempre più al GNL mentre cerca di ridurre la sua dipendenza dal gas russo”.

L’UE fa affidamento sulla Russia per il 40% del suo fabbisogno interno di gas naturale, e quasi tutto questo totale arriva nella regione tramite gasdotti. Ci sono pochissimi porti in Europa, il che significa che ci vorranno alcuni anni per ridurre questa dipendenza.

FONTEyahoo.com/entertainment
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it