Netflix: la grande novità è il live streaming con spettacoli e sport per risalire

Netflix deve attraversare la prima grande fase di crisi della sua storia. La piattaforma streaming nel corso di queste settimane ha presentato i suoi dati sulla prima parte del 2022, evidenziando un netto calo nel numero degli abbonati.

 

Netflix, aumento dei prezzi e stop a tutti gli account condivisi

I 200mila clienti in meno di Netflix rispetto al 2021 si spiegano certamente con l’abbandono della piattaforma streaming alla Russia, ma anche con una nuova politica commerciale che ha portato ad un aumento dei costi. Come noto, infatti, Netflix ha da poco modificato i suoi costi per l’accesso alla piattaforma per film e serie tv.

La piattaforma streaming, inoltre, sempre in queste settimane ha deciso di modificare ulteriormente i suoi piani commerciali, andando ad attivare una serie di controlli aggiuntivi relativi alla pratica degli account condivisi. 

Per la prima volta nella sua storia, Netflix vuole imporre una dura lotta contro coloro che dividono il loro profilo con amici e parenti. Già in queste ultime settimane, molti abbonati hanno avuto una serie di limitazioni del profilo, dopo aver condiviso in maniera più che estesa la visione dei contenuti con amici, con parenti ed anche con sconosciuti.

I progetti di Netflix per la lotta agli account condivisi potrebbero portare ad ulteriori conseguenze nel medio pericolo. Ad esempio, la piattaforma streaming potrebbe anche optare per il ban definitivo dei clienti rei di aver diviso l’account dalla piattaforma. Ricordiamo che, stando agli attuali regolamenti, l’unica forma di condivisione accettata dal servizio è quella con conviventi del proprio nucleo domestico.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.