50n centesimi

Non è impossibile che, rovistano un po’ tra le vecchie cianfrusaglie, possiamo trovare degli oggetti che possono valere potenzialmente una fortuna. È ancora più facile trovare, ad esempio, delle monete che, in alcuni casi, possono essere molto rare.

Alcuni semplici accorgimenti possono aiutarci a capire se l’oggetto che ci troviamo fra le mani è davvero raro o è solamente una moneta come un’altra. È importante però che non facciamo l’errore di sottovalutarla e spenderla per un caffè al bar o altro.

Possedere delle monete rare non è essenziale essere degli appassionati accaniti. Infatti, basta prestare solo un po’ più di attenzione e riuscire a guadagnare delle cifre ragguardevoli anche solo con un semplice esemplare, come quello di cui parleremo quest’oggi.

 

 

Monete rare, questo esemplare da 50 centesimi vale una fortuna

Ci sono delle monete che, seppur sono state coniate di recente e non sono estremamente antiche, possono presentare dei difetti che ne fanno salire il valore alle stelle. Quindi, prestate particolare attenzione ai dettagli, perché è proprio lì che si nasconde la vera ricchezza di quella moneta.

Come accennato prima, oggi parleremo di una delle monete più rare in assoluto: il 50 centesimi irlandese del 2002. La suddetta ha una particolarità che la rende diversa da tutte le altre, ovvero la mancanza quasi totale nella parte anteriore delle stelle dell’Unione Europea. Nella parte posteriore, invece, il disegno della Penisola iberica.

Questo è un semplice dettaglio che fa salire il valore ad una cifra spropositata, un po’ come accade per altre monete. Tuttavia, il proprietario di questa moneta ha messo l’oggetto all’asta ed è riuscito a ricavare una cifra che si aggira sui 100.000 euro!

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.