Ci sono importanti novità per tutti coloro che hanno un account con Netflix. Durante questa primavera la piattaforma streaming, che si conferma leader nel settore in quanto a contenuti esclusivi, ha deciso di modificare alcune sue condizioni contrattuali.

 

Netflix, aumento dei prezzi e stop account condivisi

Una prima conseguenza per gli utenti è la rimodulazione dei costi. In linea con quanto previsto da altre piattaforme streaming concorrenti, anche Netflix ha deciso di aumentare i suoi prezzi per restare competitiva sul mercato e per assicurare sempre nuovi investimenti per la produzione di contenuti originali. Per i clienti della piattaforma streaming, i prezzi sono ora così riportati.

Gli utenti che intendono sottoscrivere il ticket Premium dovranno pagare un totale di 17,99 euro al mese. Per quanto concerne il pacchetto Standard, invece, il costo sarà pari a 11,99 euro. Questi listini aggiornati hanno piena validità sia per i vecchi che per i nuovi abbonati.

Nel corso di queste settimane, inoltre, Netflix ha anche optato per una dura e costante battaglia contro gli account condivisi. L’obiettivo della piattaforma streaming, in tal senso, è quello di far rispettare le norme in atto.

Stando a quanto previsto dai regolamenti di Netflix, la condivisione del proprio account con altre persone non è consentita. Gli utenti quindi non possono dividere il profili con amici e parenti o anche con sconosciuti. L’unica condivisione possibile è quella con gli appartenenti al proprio nucleo domestico. In caso di soprusi, Netflix si riserva anche di applicare una serie di sanzioni, tra cui anche il ban dal servizio.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.