IPTV, le multe sono enormi: la Guardia di Finanza scopre 500 mila utenti

Dopo la pausa per le nazionali, riprendono i campionati e le competizioni europee dei club, in quella che sarà una lunga volta per la fine della stagione. Gli appassionati di calcio, per seguire la loro squadra del cuore, in tal senso si affideranno ancora allo streaming IPTV. Il cosiddetto pezzotto garantisce i canali di DAZN, Sky e Amazon in un unico pacchetto, a prezzi da ribasso.

 

IPTV, altissimi i rischi per la visione gratis del calcio

La via dello streaming illegale è certamente favorita dal pubblico a causa dei suoi possibili risparmi, rispetto ai normali prezzi per le tv a pagamento. Tuttavia, ci sono alcuni rischi da considerare.

Di recente, le forze dell’ordine hanno segnato tutti i trasgressori che utilizzano l’IPTV con multe che sono arrivate sino a 30mila euro. Per i casi di recidiva è stata inoltre disposta anche la reclusione sino a tre anni.

Molto importanti sono anche le truffe della rete. Attraverso le chat di malintenzionati, tante persone si affidano ai canali IPTV senza però ricevere alcun servizio in cambio, dopo aver pagato il corrispettivo di un abbonamento annuale.

La via del pezzotto senza un abbonamento regolare per DAZN, Sky e Amazon è vincolata anche ai canali VPN. Di per sé, la tecnologia è legale e rappresenta uno strumento consigliassimo e facile da usare per qualsiasi utente per navigare protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attualmente in rete, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.