Antitrust

Anche l’inizio della primavera segna nuovi record per i costi delle bollette gas e luce in Italia. Il conflitto militare in Ucraina e la conseguente sfida geopolitica tra i paesi occidentali e la Russia ha portato a nuovi picchi per le materie prime e per i prezzi di produzione dell’energia.

Bollette, gli aumenti sino a 1000 euro per luce e gas

Le cifre per le bollette sono oramai fuori controllo. In un confronto rispetto allo scorso anno, gli italiani in questo mese di marzo si ritroveranno a pagare costi più alti di 50% per la componente luce. I rincari sono addirittura dell’65% rispetto ai prezzi dello scorso anno per quanto concerne la componente gas. Sulla componente gas, il conflitto tra occidente e Russia è particolarmente penalizzante sul fronte dei costi.

In linea di massima, stando alle elaborazione degli analisti, i rincari porteranno gli italiani a pagare più di 1000 euro per le bollette legate all’energia elettrica.

Nel corso di questi mesi si sono ripetuti gli interventi del Governo. Il fondo di 5 miliardi, garantito ai cittadini nel mese di dicembre, ha ricevuto un ulteriore revisione in queste settimane. Proprio a marzo il Governo ha inserito nuove risorse da stanziare per sostegni al pagamento delle bollette luce e gas. I fondi dovrebbero arrivare sino a 10 miliardi di euro.

Le associazioni di categoria, da tempo, chiedono all’esecutivo un intervento ancora più massiccio per sterilizzare completamente i rincari sui costi. In base ai calcoli delle associazioni, per eliminare ogni genere di aumento sarebbero necessari ben 30 miliardi di euro.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.