nintendo-supera-sony-switch-supera-vendite-playstation-1

Secondo le più recenti proiezioni, le vendite globali di Nintendo Switch hanno superato quelle della PlayStation originale (conosciuta anche come PS1). Nella settimana terminata il 15 gennaio 2022, Switch ha venduto 341.662 unità, portando le sue vendite totali a 102,81 milioni di unità. Ciò significa anche che Nintendo Switch ha ora superato i 102,5 milioni di vendite di PlayStation (prima generazione) di Sony, spingendola al quinto posto nella storia delle vendite di sistemi di gioco. Vale la pena notare che le vendite di Switch includono sia Switch originale che Switch Lite, nonché Switch OLED.

Il prossimo obiettivo di Switch è la serie Sony PlayStation 4, seguita dal Nintendo Game Boy (incluso il Game Boy Color), che attualmente vende 13,77 milioni di unità in meno rispetto alla PS4 (116,58 milioni di unità). Il Nintendo DS è al secondo posto e la PS2 di Sony è la console di gioco più venduta al mondo, con circa 158 milioni di unità vendute.

Nintendo Switch: la società non intende fermarsi

In termini di vendite, Switch ha venduto 34,67 milioni di unità negli Stati Uniti, 27,22 milioni in Europa e 23,43 milioni in Giappone. In Europa, Nintendo Switch ha venduto 5,21 milioni di unità nel Regno Unito, 6,11 milioni in Francia e 5,93 milioni in Germania. Nintendo Switch è stato rilasciato in tutto il mondo il 3 marzo 2017, mentre la PlayStation 1 è stata rilasciata in Giappone il 3 dicembre 1994.

Le vendite di Switch sarebbero state più alte se non fosse stato per la carenza di chip. Nintendo è stata costretta ad abbassare la propria proiezione per le vendite di sistemi di gioco Switch. La colpa è dell’incertezza che circonda la pandemia in corso e la carenza globale di componenti elettrici.

Nintendo ha venduto circa 3,83 milioni di sistemi Switch nel terzo trimestre dell’anno solare in corso. In confronto, le vendite sono state pari a 6,86 milioni di unità un anno fa. Dall’introduzione del dispositivo sul mercato, sono state vendute 92,87 milioni di unità di varie versioni (Switch e Switch Lite).

Nintendo aveva intenzione di vendere 25,5 milioni di kit Switch nell’anno fiscale in corso, che va da aprile 2021 a marzo 2022. Tuttavia, la previsione è stata ridotta di 1,5 milioni di dispositivi, a 24,0 milioni di unità. Allo stesso tempo, Nintendo ha mantenuto le sue aspettative per il volume di entrate annuali allo stesso livello. Inoltre, la società ha aumentato le sue aspettative di profitto operativo del 4% rispetto alle stime precedenti. Ciò è dovuto alle variazioni dei tassi di cambio, nonché ai tassi più elevati nei segmenti dei giochi e di altri software.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.