boeing-5g-problemi-atterraggio

Il 5G è sicuro per le persone, a dispetto da quello che i complottisti hanno cercato di dire durante tutto il corso della pandemia e anche prima. Andando oltre però, per alcuni aspetti ci sono dei problemi. L’inconveniente più grande è quello legato alle letture metereologiche le quali subiscono interferenze, ma c’è altro. Anche gli aerei devono stare attenti, apparentemente soprattutto i Boeing 787.

Recentemente la Federal Aviation Administration negli Stati Uniti ha dichiarato che proprio gli operatori di questi Boeing dovranno stare attenti durante le procedure di atterraggio. Si parla soprattutto di situazioni climatiche avverse come piste bagnate o innevate. Il motivo è legato ai nuovi servizi wireless 5G che stanno venendo installati nei pressi degli aeroporti, cosa che altri paesi stanno evitando di fare.

 

Boeing: tra aerei e 5G

I problemi in questioni non sono così ignorabili. Secondo l’autorità infatti, le interferenze causate dal 5G a questi Boeing potrebbe impedire l’attivazione dei sistemi di atterraggio, nello specifico il passaggio alla modalità necessaria che va ad interessare anche il motore. In sostanza viene richiesto a tutti gli operatori coinvolti di fare più attenzione durante la procedura, un qualcosa che nel suo complesso interessa oltre 1.000 aerei in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti il problema è maggiormente sentito. Si parla di 137 aerei, 100 aeroporti  e 46 eliporti. Tutte le procedure andranno riviste per evitare disastrosi incidenti. Essendo una tecnologia comunque relativamente nuova, bisognerà procedere a dovere per creare protocolli adeguati. Nel frattempo altri modelli di aerei non testati dovranno aspettare del tempo prima di continuare a volare.

Avatar
Giacomo Ampollini è un aspirante scrittore che ne ha di strada da fare, ma non per questo si tira indietro. Gli piace scrivere, gli piace la tecnologia, la storia, le curiosità del mondo e molto altro ancora. Il suo desiderio più grande è riuscire a pubblicare un libro che ha scritto mentre tutto il resto lo considera un di più.