motorola-razr-ritornare-terza-generazione-sbalorditivo

Quando Motorola ha riportato per la prima volta lo smartphone Razr sul mercato e gli ha dato un display pieghevole, l’azienda ha preso l’insolita decisione di dotarlo di una CPU di fascia media. Anche se il fattore nostalgia era molto alto, il telefono non ha avuto un buon rapporto qualità-prezzo dato il suo prezzo.

La buona notizia è che l’azienda ci riproverà una terza volta. Secondo un rapporto di XDA Developers, la loro fonte li ha informati che Motorola potrebbe fare di tutto per lo smartphone Razr di terza generazione. Stiamo parlando di cose come la CPU Snapdragon 8 Gen 1, un display a 120 Hz e fino a 12 GB di RAM.

Motorola Razr potrebbe arrivare con Snapdragon 8 Gen 1 e altro ancora

Altre capacità ipotizzate includono il supporto UWB, che secondo XDA potrebbe essere utilizzato per aiutare con un posizionamento più accurato e forse anche lo sblocco dell’automobile. Non siamo sicuri del motivo per cui l’azienda ha scelto una nuova strategia rispetto a quella precedente, ma è plausibile che il successo che Samsung ha riscontrato con il Galaxy Z Flip 3 abbia incoraggiato l’azienda a impegnarsi e fare meglio.

Secondo la fonte, Motorola potrebbe prendere in considerazione un lancio globale per il dispositivo di terza generazione, consentendo agli utenti di altre aree di acquistare il telefono per la prima volta. Non esiste ancora una data di rilascio specifica, ma dato che l’ultimo modello è stato rilasciato più di un anno fa, Motorola dovrebbe avere qualcosa di formale da annunciare a breve. Dunque, non ci resta che attendere un annuncio ufficiale riguardante il prossimo device pieghevole della società.